Katy Perry e Taylor Swift litigano ancora una volta: ecco cosa succede

0
120
© Instagram / Taylor Swift

Non è la prima volta che accade e probabilmente nemmeno l’ultima, ma Katy Perry e Taylor Swift continuano a battibeccare a distanza.

Sappiamo bene che ci sono varie fazioni e che Taylor Swift non è esattamente la persona più amata dai colleghi, ma nemmeno Katy Perry scherza. Tutto è iniziato diverso tempo fa, nel 2014, quando Taylor Swift dichiarò di aver scritto il brano “Bad Blood” proprio riferendosi alla collega. La cantante di “Shake it off” aveva dichiarato che Katy Perry aveva cercato di sabotare il suo tour, inoltre alcuni ballerini avevano dichiarato di aver mollato il suo tour per aggregarsi a quello di Katy. In seguito c’è stato anche un litigio con Nicki Minaj, avvenuto sotto gli occhi di tutti via Twitter: la Minaj aveva fatto una battuta, sostenendo che realizzando video in cui si promuovono le donne molto magre si può ricevere la nomination per il miglior video dell’anno. In quell’occasione Taylor Swift rispose che aveva sempre supportato Nicki e che, contrariamente a lei, non aveva mai messo le donne le une contro le altre. A quel punto era intervenuta Katy Perry per sottolineare di come la Swift predicasse bene per poi “capitalizzare” scrivendo una canzone contro una collega. Perfino Calvin Harris, dopo la rottura con la Swift, si era schierato dalla parte della Perry. Ricordiamo anche che la Swift ha avuto una relazione con John Mayer, ex di Katy, quindi anche questo potrebbe essere motivo di discordia. In più Harris dopo essere stato mollato ha scoperto che l’ex fidanzata stava già con Tom Hiddleston.

Katy Perry e Taylor Swift, cosa sta succedendo adesso

Per un po’ di tempo le due popstar se ne sono state tranquille ma ora sta succedendo qualcosa di nuovo. La nuova causa di discordia tra le due sarebbe il nuovo brano di Katy Perry, intitolato “Swish Swish” e realizzato in collaborazione con Nicki Minaj. I vari riferimenti sembrano puntare tutti su Taylor Swift: la popstar parla di una tigre e di una pecora, alludendo probabilmente a sé stessa come tigre (ricordate il brano “Roar“?) e alla Swift come pecora, per sottolineare il suo carattere mansueto, ma solo in apparenza. Nel testo, inoltre, si riferisce a qualcuno che viene definito calcolatore e pare sia una definizione che più di una persona ha usato per descrivere Taylor Swift. Un’altra cosa che emerge dal testo della Perry è la frase “è divertente che il mio nome continui a uscire dalla tua bocca“, riferendosi probabilmente alle numerose volte in cui la collega/rivale l’ha menzionata, a partire dal brano “Bad Blood”. Nel suo brano Katy Perry parla anche del karma che fa il suo dovere e in molti associano questa affermazione a un’altra celebre lite, quella tra Taylor Swift, Kanye West e Kim Kardashian. Quando West rilasciò il brano “Famous“, la Swift si indignò parecchio e già da tempo le cose tra lei e il rapper non andavano bene. Stanca della questione, Kim Kardashian pubblicò delle registrazioni che davano ragione a Kanye West, il quale aveva affermato che la Swift era a conoscenza del testo della canzone ancor prima che uscisse. Molti fan dissero che era il karma che stava girando,  e che Taylor se l’era meritato, tirando in ballo la suddetta lite con Katy Perry. Un’altra cosa che fa pensare a un’associazione tra il nuovo brano di Katy Perry e il riferimento alla lite tra la Swift e i Kimye è proprio il titolo, perché Kanye West inizialmente avrebbe dovuto chiamare il suo album “Swish” ma poi diventò “Life of Pablo“.

Dopo l’uscita della canzone di Katy Perry, molta gente su Twitter ha subito pensato che fosse una risposta a “Bad Blood“, compresa una carissima amica di Taylor Swift: Ruby Rose. L’attrice di “Orange is the new black” ha twittato una serie di giochi di parole citando dichiarazioni rilasciate da Katy Perry e riferimenti ai suoi brani, poi ha precisato che si è sempre battuta per le persone a lei care. Poi ha risposto ai fan piccati di Katy Perry che l’avevano attaccata sul suo profilo Twitter, invitandoli a comprare i suoi dischi in modo tale da aiutarla a salire in classifica, alludendo alle poche vendite di Katy rispetto ai successi di Taylor. Anche se non c’è nessuna conferma sul fatto che Katy Perry si sia riferita proprio a Taylor Swift, i fan continuano a pensarla così e la cosa potrebbe andare per le lunghe.

UPDATE: Intervistata da Jimmy Fallon, Katy Perry ha dichiarato che il brano non è stato scritto contro nessuno in particolare ma contro gli atti di bullismo in generale. La cantante ha dichiarato che i suoi ultimi brani parlano tutti di vari tipi di liberazione, come “Bon Apetit” che è liberazione sessuale e “Chained to the rythm”, che è liberazione politica. “Swish swish” si riferisce a tutte quelle persone che provano a buttarti giù, è un inno contro il bullismo.

Rispondi