Katy Perry attacca Britney Spears, lei risponde con la Bibbia

0
144
© Facebook / Britney Spears

Durante la serata dei Grammy 2017, Katy Perry è stata intervistata sul red carpet e ha parlato anche del suo nuovo look.

La cantante, infatti, sfoggia un nuovo colore di capelli e un look un po’ meno pop e colorato rispetto a quello a cui eravamo abituati. Katy Perry si è presa una pausa dalla musica e, parlando con Ryan Seacrest della sua scelta, ha dichiarato:

Si chiama prendersi cura della propria salute mentale. Non mi sono ancora rasata i capelli.

Seacrest ha continuato a parlare del look della cantante, ma il suo riferimento non è passato inosservato. Si riferisce, infatti, a quanto accaduto nel 2007, quando Britney Spears ebbe un crollo psicologico notevole, le immagini in cui si rasava i capelli hanno fatto il giro del mondo ma da parte di una collega tirare in ballo l’argomento e scherzare sulla salute mentale, è stato un colpo basso che i fan non le hanno perdonato.

La risposta di Britney Spears

Britney Spears l’ha presa con filosofia. Sono stati momenti difficili ma a quanto pare ormai solo un lontano ricordo: è tornata ad occuparsi dei suoi figli, ha un nuovo amore e ha deciso di non scatenare una lite sui social. Però sul suo account Twitter ha pubblicato una foto in cui tiene le mani a forma di cuore, sullo sfondo c’è un bellissimo tramonto e cita un verso dal Vangelo di Luca:

La bocca parla dalla pienezza del cuore.

Un modo diplomatico per rispondere alla battuta di Katy Perry? I fan sono convinti di sì e se così fosse, la citazione sarebbe anche piuttosto azzeccata, considerata la stima che le due nutrono reciprocamente. Per il resto, Britney Spears ha continuato a godersi la sua vacanza insieme ai figli in una splendida villa di Malibu.

I precedenti di Katy Perry

Come fa notare BuzzFeed, Katy Perry ha già tirato in ballo la questione del 2007 in altre occasioni, a quanto pare il gesto compiuto da Britney Spears l’ha veramente sconvolta. Adesso per lei è diventato motivo di scherno, già nel 2010 in un’intervista Katy Perry aveva dichiarato di aver iniziato a fare musica a 23 anni, quindi in condizioni psicologiche migliori rispetto alle cosiddette teen star (e Britney Spears è stata una delle prime):

Con questo non voglio dire che un giorno non impazzirò, un giorno potrei volermi radere i capelli. Ma non oggi, perché mi ustionerei! Sono fortunata perché ho un grande sistema di supporto.

In un’intervista radiofonica, invece, Katy Perry stava parlando del peso della popolarità e dell’essere prima in classifica:

L’anno prossimo mi raserò i capelli. Non posso sopportare la pressione…

Non contenta, anche nel 2015 su Elle Katy Perry aveva fatto riferimento alla cosa:

Pensi di aver firmato per una cosa e invece automaticamente hai firmato per altre centinaia di cose. Ecco perché vedi la gente rasarsi i f*****i capelli.

Dopo un tweet, risalente al 2015, Katy Perry ha dato il meglio di sé durante la serata degli Grammy 2017. A Ryan Seacrest, proprio parlando del nuovo colore di capelli, ha detto che ormai li ha provati tutti e si riserva la rasatura per quanto avrà un crollo pubblico.

I fatti del 2007 devono averla segnata particolarmente ma purtroppo le battute che riguardano la salute mentale – a maggior ragione se di una collega, una situazione più vicina e comprensibile – sono assolutamente fuori luogo. All’epoca l’accaduto era sulla bocca di tutti, se ne parlò a lungo e non fu d’aiuto a Britney Spears, che aveva disturbi psichiatrici pesanti ma tutto il mondo continuava a deriderla. Compresa Katy Perry che, a distanza di così tanto tempo, trova la cosa ancora divertente. La stessa persona che scrive canzoni e lancia campagne contro il bullismo. Tuttavia pare che lei e Britney siano amiche, ne avranno già parlato?

Rispondi