Raoul Bova e Marco Bocci gay, ma solo sul set

0
46
Raoul Bova e Marco Bocci | © Chi

Qualche tempo fa, quando finiva il suo matrimonio con Chiara Giordano, Raoul Bova aveva dovuto rispondere a chi sosteneva che fosse omosessuale, l’attore aveva dichiarato che gli piacciono le donne.

Se fosse il contrario non ci sarebbe nulla di male, ma Bova ci teneva a replicare per mettere a tacere voci infondate. Che andranno messe a tacere ora che il settimanale Chi ha pubblicato le foto dei suoi baci bollenti con Marco Bocci ma tranquilli, tra i due attori non è nata una storia d’amore, si tratta di finzione.

Raoul Bova e Marco Bocci infatti sono i protagonisti del film “Scusate se esisto” di Riccardo Milani, marito di Paola Cortellesi che tra l’altro è tra i protagonisti della pellicola, che vedremo solamente il prossimo anno.

Entrambi gli attori, oltre a non essere gay, sono anche impegnati: Marco Bocci ormai sembra aver preso seriamente la sua storia con la collega Laura Chiatti, dopo una breve relazione con la cantante Emma Marrone. Raoul Bova dopo il divorzio (tra mille polemiche) dalla moglie, ha iniziato una storia con la bella e giovane Rocio Munoz Morales. Ai tempi delle polemiche sulla sua presunta omosessualità, aveva dichiarato a Vanity Fair:

Lo dico apertamente, mi piacciono le donne. Se fossi omosessuale, credo che non avrei nessun problema a riconoscerlo. O forse non lo direi: perché questo obbligo di dichiararsi, di giustificarsi? Nessuno va in giro a dire: piacere, sono etero. Più di metà dei miei amici sono gay. Persone con cui sono cresciuto e andato a scuola, con cui lavoro. È per loro, soprattutto, che mi fa ribrezzo questo modo razzista e retrogrado di usare l’etichetta di omosessuale come una macchia inconfessabile, come una peste.

Vi regaliamo un’immagine che il settimanale Chi ha pubblicato per svelare i baci hot sul set tra Marco Bocci e Raoul Bova, presto dovranno rispondere a molte domande sull’argomento. Vi sembrano una bella coppia?

Raoul Bova e Marco Bocci | © Chi
Raoul Bova e Marco Bocci | © Chi

Rispondi