Gigi Buffon conferma la fine del matrimonio con Alena Seredova

1
56
Alena Seredova | © Twitter

Gigi Buffon e Alena Seredova si stanno separando, ormai la notizia è ufficiale, lo è ancor di più da quando il portiere ne ha parlato apertamente.

Ma non ha parlato della sua liason con Ilaria D’Amico, quella che avrebbe scatenato la crisi, portando alla fine del matrimonio. Se ne parla da mesi, ma tutti hanno sempre cercato di smentire le notizie, che alla fine si sono rivelate reali. Qualche giorno fa i paparazzi hanno beccato Buffon entrare in un palazzo insieme a Ilaria D’Amico per poi uscirne la mattina dopo, lui e Alena Seredova inoltre sono stati in tribunale per firmare le carte per la separazione consensuale.

Nonostante tutto, però, non c’è rancore tra Gigi Buffon e Alena Seredova, che ha fatto da spettatrice a tutte le partite della Juventus insieme ai suoi due bambini. L’ormai ex marito non ha potuto che spendere bellissime parole nei suoi confronti, perché la Seredova ha mantenuto la massima discrezione, senza fare diventare questo divorzio un fenomeno mediatico (in parte lo è diventato, ma non per sua volontà):

Alena in un momento molto delicato in cui bastava niente per crearmi difficoltà sul piano mediatico, si è comportata da donna con incredibile dignità. Ha messo davanti amore per famiglia e figli che non il proprio ego. Per questo la ringrazierò per sempre, malgrado fossimo separati da un po’, lei poteva avere tutto il diritto di crearmi problemi, invece è stata splendida, come pensavo fosse e come ha dimostrato di essere.

Nonostante le loro strade si siano separate, Gigi Buffon e Alena Seredova dovranno mantenere un rapporto pacifico per amore dei loro figli, per far vivere loro il divorzio nella maniera meno dolorosa possibile, per questo il portiere spera di poter portare la famiglia con sé ai mondiali:

E’ stata lei a portare i figli allo stadio, e vorrei che venisse in Brasile con loro. Mi farebbe tanto piacere. Non bisogna mai dimenticarsi che primo obbligo, oltre che volerci bene, è tutelare e far crescere i figli in massima serenità, a prescindere dal fatto che le strade fra noi si dividano o meno. E questo si può fare solo se incontri persone di grande spessore.

1 COMMENTO

  1. Nessun commento! La vita privata deve rimanere tale e condanno da giornalista i colleghi che si interessano di gossip.
    Chi non ha peccato scagli la prima pietra, quindi smettiamo con i petytegolezzi frivoli!

Rispondi