Belen Rodriguez e Stefano De Martino sposi il 20 settembre

0
934
Belen Rodriguez | © Facebook

A quanto pare ormai è ufficiale: Belen Rodriguez e Stefano De Martino si sposeranno il prossimo 20 settembre, proprio dopo l’estate, com’era stato anticipato qualche tempo fa.

Giusto il tempo di fare una bella vacanza a Formentera e poi i due piccioncini andranno all’altare per giurarsi amore eterno. Sia Belen che Stefano non hanno mai negato di volersi sposare, avevano dato un piccolo assaggio mostrando la foto delle fedi, ma non sembravano avere così tanta fretta, ad annunciare le nozze è stato il settimanale Chi.

Belen Rodriguez e Stefano De Martino si sono conosciuti poco più di un anno fa negli studi di “Amici“: lui faceva parte del corpo di ballo, lei partecipava al programma come guest star; lui era il fidanzato di Emma Marrone, lei la fidanzata di Fabrizio Corona. E’ stato subito amore, i due hanno mollato i rispettivi partner per iniziare una vita insieme, dopo paparazzate su paparazzate, hanno deciso di andare a convivere e pochi mesi dopo è arrivata la notizia della gravidanza. Due mesi fa è nato il piccolo Santiago, già una vera e propria star e protagonista assoluto delle sfilate alle quali partecipa la mamma.

Belen Rodriguez | © Facebook
Belen Rodriguez | © Facebook

Secondo le indiscrezioni di Chi, Belen Rodriguez e Stefano De Martino si sposeranno nella chiesa di San Giovanni Battista a Carbonara di Rovolon, in provincia di Padova. In un’intervista rilasciata pochi giorni fa, Belen ha dichiarato di voler avere un secondo figlio, anche se non subito:

Voglio un altro bambino tra un annetto, due annetti. Sono felicissima. Il papà è tranquillo, così è il bambino. Anche se ogni tre ore mi sveglia. L’ho detto un po’ di volte, noi donne ci viene una forza che non pensavamo di avere. Quando ti svegli e il tuo bimbo ha fame è un piacere. Quando lo vedi sorridere ti passa tutto.

E a proposito delle nozze con Stefano De Martino, la bella argentina aveva spiegato:

Voglio sposare Stefano non solo perché abbiamo un bambino, ma per la cerimonia, per poterlo chiamare ‘mio marito’ e non ‘il mio fidanzato’, per guardarlo negli occhi e giurargli amore e fedeltà per sempre. Non vedo il matrimonio come un contratto per dividere i beni e pensare all’assegno in caso di divorzio, mi farebbe schifo. Lo vedo come una favola, non un’esigenza.

 

Rispondi