Justin Bieber annulla il tour, pronto a dare vita a una chiesa tutta sua?

0
64
© Facebook / Justin Bieber

La notizia arriva dall’Australia, Justin Bieber ha deciso di annullare il suo tour senza dare troppe spiegazioni e il motivo potrebbe essere religioso.

Il giovane cantante, diventato una star di fama internazionale a soli 16 anni, negli ultimi anni è diventato sempre più sofferente del suo stesso successo. Lo abbiamo visto scontrarsi con i fan troppo “affettuosi” e mettere da parte i social perché non riusciva più a gestire gli haters. Adesso Justin Bieber potrebbe dare vita a un nuovo culto, una chiesa tutta sua che potrebbe definitivamente cambiare il concetto di “belieber“.

La notizia arriva da The Today Show, Richard Wilkins ha spiegato che Justin Bieber sarebbe intenzionato a fondare una chiesa e potrebbe essere questo il motivo che lo ha spinto ad interrompere il tour. Durante la sua permanenza in Australia sarebbe stato a contatto molto stretto con la Hillsong Church, partecipando anche alla conferenza che hanno tenuto a Sydney. Della chiesa fa parte il gruppo di rock cristiano Hillsong United, la chiesa evangelica pentecostale è stata fondata nel 1983. Considerate le dichiarazioni che Justin Bieber ha rilasciato negli anni riguardo la sua fede, Wilkins ha dichiarato di essere pensato a portare che abbia proprio questa intenzione, spiegando però che non è ancora chiaro se abbia in mente una collaborazione con la gente di Hillsong o voglia fare qualcosa da solo ma la fonte che avrebbe riportato la notizia proviene dall’interno e conoscerebbe bene la situazione.

Nel 2010 Justin Bieber aveva dichiarato di pregare due o tre volte al giorno e più recentemente aveva detto che la sua fede cresce di anno in anno. Anche se i rapporti non sono più quelli di un tempo, anche la madre del cantante è molto credente e non ne ha mai fatto segreto. Questo avvicinamento alla fede, in maniera così forte, potrebbe spiegare gli ultimi cambiamenti di Bieber. Il cantante canadese per un periodo si è distinto per i suoi eccessi, da vera teen star crollata sotto il peso del successo. La notizia dell’annullamento del tour è arrivata a sorpresa per i fan, anche se è comprensibile che Justin Bieber avverta un po’ di stanchezza dopo 150 date. Un ritmo inarrestabile, nemmeno fosse un robot. Il Purpose World Tour è stato quindi annullato per le date rimanenti, l’annuncio tramite comunicato recita:

A causa di circostanze impreviste, Justin Bieber cancellerà i concerti rimanenti del Purpose World Tour. Justin ama i suoi fan e odia deluderli, ringrazia i suoi sostenitori per l’incredibile esperienza del Tour negli ultimi 18 mesi.

In seguito, tramite TMZ, Bieber ha rassicurato i fan dicendo di essere solo stanco e di avere bisogno di riposarsi.


Rispondi