Fergie e Josh Duhamel: svelate le ragioni che potrebbero aver causato il divorzio

0
128
© Facebook / Fergie

La notizia del divorzio di Fergie e Josh Duhamel ha lasciato i fan a bocca aperta.

I due erano sposati da otto anni e hanno un figlio insieme, Axl, che di anni ne ha quattro. Nei giorni scorsi è stato avvistato insieme al papà a Brentwood, California, ed è saltato subito all’occhio un dettaglio: Josh Duhamel non portava più la fede nuziale. Nessuna speranza per un ritorno di fiamma, anche perché ad annunciare il divorzio sono stati i diretti interessati, specificando però di essere rimasti in buoni rapporti.

È quanto confermano anche le fonti vicine all’attore e alla cantante, che però hanno svelato ulteriori dettagli sui problemi che li hanno portati a divorziare. Entrambi sono molto tristi per la situazione ma non erano riusciti a trovare un punto di incontro, i loro bisogni erano diversi.


Embed from Getty Images


E! News riporta che il problema principale era la volontà di espandere la famiglia. Josh Duhamel sperava di avere un altro bambino e un anno fa, quando Fergie stava cercando di fare il punto della situazione per la sua carriera, i due ci stavano provando concretamente. La cantante si è poi messa al lavoro sul suo nuovo album e per assecondare i bisogni della famiglia avrebbe provato a diminuire la mole di lavoro. Alla fine, però, Fergie passava molto tempo in studio e ha aumentato il carico di lavoro, tant’è che il suo album è pronto a uscire, mancano solo pochi giorni. I bisogni si sarebbero invertiti e questo avrebbe scatenato una crisi irreversibile. Nel comunicato Josh Duhamel e Fergie hanno spiegato di essersi separati già da qualche mese ma di aver scelto di non comunicarlo subito per permettere alla famiglia di elaborare la situazione. Lo scorso gennaio la coppia aveva festeggiato l’ottavo anno di matrimonio e non c’era alcun indizio di crisi. Si sa, dalle foto le vite degli altri risultano sempre perfette, anche per questo motivo la notizia per i fan è stata una sorta di shock.


 

Embed from Getty Images


Embed from Getty Images

Rispondi