Sinead O’Connor divorzia dopo 18 giorni

0
639
Sinead O'Connor | © John Sciulli / Getty Images

Sarà che Kim Kardashian ha suscitato un po’ di invidia o ha lanciato una nuova tendenza, ma il nuovo record per la durata più breve di un matrimonio è tutto di Sinead O’Connor, la cantante ha detto addio al marito dopo soli diciotto giorni di vita matrimoniale e ne ha dato l’annuncio lei stessa tramite il suo sito.

Sinead O'Connor | © John Sciulli / Getty Images

La cantante irlandese lo scorso 8 dicembre ha sposato Harry Barridge a Las Vegas, ma diciotto giorni dopo ha deciso di dirgli addio, cos’è andato storto? Ecco cos’ha scritto lei:

Cari amici, per ragioni che capirete, ho voluto mantenere questa storia privata ma nonostante i miei sforzi qualcosa è trapelato, l’atteggiamento di alcune persone vicine a mio marito. È diventato chiaro per lui che per stare con me avrebbe dovuto fare delle rinunce. Una donna vuole il meglio per il suo uomo. Quindi. Amate qualcuno? Lasciatelo libero.

Filosofia spicciola per giustificare la fine delle nozze, anche se pare che l’amore non sia finito. Ma allora perché tutta questa fretta?

È un uomo meraviglioso e lo amo molto. Mi dispiace ma io non sono più una donna regolare. Credo veramente, ed è doloroso ammetterlo, che ci siamo sposati troppo in fretta. Non ero a conoscenza dello stile di vita di mio marito e delle persone vicine a lui. Era terribilmente triste e così ho chiuso il matrimonio.

Per Sinead O’Connor, tuttavia, vedere un matrimonio non è una novità, visto che ne ha altri tre alle spalle, il primo risale al 1989 con John Reynolds, nel 2001 Nicholas Sommerald e nel 2010 Steve Cooney, per un totale di quattro figli avuti dalle precedenti relazioni. Adesso è stato il turno di Harry Barridge, ma è stato parecchio sfortunato in quanto a durata, merito forse e sicuramente in parte del carattere dell’artista, che conduce una vita sentimentale a dir poco movimentata.

Rispondi