Michael Jackson: Paris non amava i suoi eccessi

11
1668
Paris Jackson al Michael Jackson Tribute © Dave J Hogan/Getty Images

Appena tredicenne la figlia del grande Re del Pop, Michael Jackson, Paris Jackson, ha deciso di seguire le orme del padre, sapendo che non sarà un’impresa facile. Dopo aver annunciato il suo debutto al cinema, l’erede del grande Michael comincerà a gennaio a girare “Lundson’s Bridge and the Three Keys“, un film fantasy al fianco di Larry King, Ted Lange e Joey Fatone, ma ora si trova anche alle prese con la prima vera intervista, in un salotto d’eccezione come quello di Ellen DeGeneres.

Durante l’intervista nel talk americano “The Ellen DeGeneres Show”, Paris risponde alle numerose domande della brava padrona di casa ed ovviamente, oltre a parlare del nuovo lavoro cinematografico della piccola Jackson, la loro discussione verte soprattutto sul rapporto tra Paris e Michael, e di come non fosse facile da piccola vivere quegli eccessi che per il mondo erano grandiosità, ma per una bambina erano solo stranezze.

Prince, Blanket e Paris Jackson al Jackson Tribute © Dave J Hogan/Getty Images

In particolare, alla domanda della conduttrice su come si sentisse e cosa provasse anni fa, quando suo padre la costringeva ad indossare delle maschere quando usciva con lui e con i suoi fratelli, Paris Jackson ha risposto:

 All’inizio pensavo: questa cosa è davvero stupida. Perché devo mettermi una maschera sulla faccia? Ma poi, crescendo, ho capito perché mio padre ci costringeva a farlo: lui voleva solo cercare di proteggerci e di tenerci lontani dai paparazzi e ce lo ha poi anche spiegato.

A quanto pare questo escamotage di papà Jackson ha anche funzionato, visto che quando è stato il momento di iscriversi a scuola ed arrivò alla Buckley School nessuno la riconobbe:

 Sono stata trattata allo stesso modo degli altri perché nessuno mi conosceva e ricordo che ho pensato: ok, qui ho una possibilità di essere normale.

Ma Paris Jackson, anche se molto giovane, ha le idee ben chiare, è determinata a seguire le orme del padre già da piccolina, sin da quando ha visto il moonwalk per la prima volta ha deciso di prendere in mano la grande eredità del padre, afferma infatti:

La prima volta che ho visto Moonwalker ero piccolina, sapevo che mio padre cantava molto bene, ma non avevo idea che fosse anche in grado di recitare e ho pensato che volevo diventare come lui.

 

11 COMMENTI

  1. paris e bellissimma e non odiava le mascere a detto guando era piccolla troveve la idea schema ma guando e kreschuta la capito che la fatto solso per i paparazzi michael va bene

    ps. schrivo male perce sono italana vego da calabria e lecce ma vivo in svizzera

  2. Il titolo è totalmente sbagliato…. “Paris non amava i suoi eccessi” ma per favore, perchè invece non avete scritto: “Paris Jackson nella sua prima intervista televisiva”o qualcosa del genere.. No! Perchè tanto ogni occasione è buona per screditare ancora di più il padre… quindi continuerete all’infinito.. -.-

  3. Adesso si cerca addirittura di travisare quello che dice Paris! Non finirà mai questo stillicidio nei confronti di Michael! Paris amava suo padre

  4. paris non sopportava gli eccessi del padre…………….quali eccessi. l unica cosa che hà detto è che indossare maschere tutto sommato è stata una mossa inteligente. e poi quali sarebbero questi eccessi di michael che per il mondo erano grandiosità. a noi fans andava tutto bene di michael perchè tutto di michael era normale, a voi giornalisti non andava bene niente perchè siete animali malati. continuerete a scrivere bugie,ancora bugie,solo bugie. ma michael vivrà in eterno,perchè è un angelo. love mj. by sà

  5. Mi dispiace se l’articolo è stato inteso male, ma credo non ci sia niente che screditi né il personaggio né la memoria di Michael Jackson. Credo venga spiegato bene nell’articolo che Paris da piccola NON AMAVA, cioè non capiva (essendo bambina) il senso di quelle maschere che il padre le faceva indossare ogni qualvolta che usciva, ma da “grande” si è ricreduta, ha capito il motivo delle maschere ed ha ringraziato il padre per averle fatto vivere una vita normale.

    PS per eccessi intendevo semplicemente dire quella grande e spiccata personalità che aveva che non si ripercuoteva solo sul suo lavoro ma ovviamente anche nella sua vita privata, molte cose viste da noi, viste dal di fuori di un ambito familiare, possono essere GRANDIOSE, ma vissute da una figlia possono avere un altro effetto.

  6. ecco che ci risiamo….come al solito scrivere quello che vi pare…
    ma fatemi il piacere….

    questa è la dimostrazione che distorcete ogni cosa che viene detta…
    pur di far apparire Michael per quello che non è….

    che tristezza…

  7. No scusa,
    con tutto il rispetto, io ancora cretina non ci sono diventata….
    parlo 4 lingue diverse ma:

    “Michael Jackson: Paris non amava i suoi eccessi”

    è diverso da:

    Paris da piccola NON AMAVA, cioè non capiva (essendo bambina)

    questo tuo intervento io lo chiamo GIUSTIFICARSI.

    Allora dsi fa prima a dire: scusate ho sbagliato….

    buon lavoro. Romina Digiovinazzo MILANO!

  8. Ogni articolo è sempre distorto per screditare Michael,ormai è un’abitudine in cui pochi ci cascano a questo punto,ed è solo un rendersi ridicoli.
    Conosciamo Michael e il grande amore che lo univa ai suoi figli,per cui cambiate tattica e scrivete la verità perchè non funziona più,almeno non con la maggior parte di noi.
    Sarai sempre il migliore Michael,in tutti i sensi.

  9. aram guarda che lo capiamo cosa c’è scritto, non siamo stupidi.. .-.
    l’articolo, chissà perchè, è QUASI pulito ma quel titolo non ci azzecca niente ed ha il solo scopo, come sempre, di far apparire Michael per ciò che non è. Semplicemente questo. Inutile che cerchi scuse perchè lo sappiamo a memoria ormai. il solito “sensazionalismo” che dovete fare..-.- meglio non commentare questo punto va..(perchè divento volgare)
    e comunque tutta grandiosità. Nessun eccesso, niente che potesse sembrare strano. semplicemente Amore Infinito, Talento Infinito, Bellezza Infinita…Ogni Meraviglia esistente e non esistente!! questo è Michael..un Angelo. <3
    I love you Michael!<3

Rispondi