Michael Jackson: il dottor Conrad Murray si sente incastrato, faceva la pipì a letto

14
1443
Michael Jackson | © Frederick M. Brown / Getty Images

Continuano le speculazioni sulla figura di Michael Jackson, il cantante scomparso il 25 giugno del 2009 per overdose di propofol, medicinale somministratogli da Conrad Murray, il suo medico personale, che si prepara a sapere quale sarà l’entità della sua condanna, ma che continua a difendersi, questa volta sostenendo di essersi sentito intrappolato dallo stesso Jackson.

Michael Jackson | © Frederick M. Brown / Getty Images

 

Le dichiarazioni shock su Michael Jackson

Il re del pop, 50 anni, secondo il medico faceva regolarmente la pipì a letto. E’ quanto emerge dal discusso documentario “Michael Jackson and the doctor: a fatal friendship“, che la famiglia del cantante scomparso ha cercato di bloccare.

La stanza dove dormiva, alla fine ho dovuto persuaderlo a farla pulire. Faceva pipì a letto. E non c’era un buon odore. Ormai era ammuffita e l’ho dovuta fare pulire.

Secondo Conrad Murray questo era dovuto a dei problemi psicologici che il cantante aveva:

Credereste mai che un uomo della sua età faccia ancora la pipì a letto?

E ancora, continua il dottore, Michael Jackson era così solo che era lui ad essere il suo unico amico. Un’amicizia davvero fatale, come rivela il titolo del documentario, che adesso sta facendo discutere soprattutto i fan dell’artista di “Beat it”, soprattutto con queste ultime dichiarazioni.

Sono andato lì per prendermi cura di un uomo sano, che diceva di stare bene, solo per mantenerlo sotto controllo. Ma una volta arrivato lì, ero in trappola. Aveva molte conoscenze, ma non aveva amici. Mi disse “Ho trovato un amico, sei tu”.

L’amico di Michael Jackson, però, al momento è sotto custodia in attesa della sentenza definitiva, che arriverà a fine mese. Conrad Murray ha continuato a dispensare dichiarazioni shock, spiegando di essersi sentito incastrato perché Michael Jackson continuava a chiedergli farmaci e dichiara di non aver mai suggerito al cantante di prendere farmaci che lo aiutassero a dormire, ma ormai Jackson era in piena dipendenza e aveva bisogno di cure sempre più forti. Michael Jackson chiamava il propofol “milk”, ovvero latte e, continua Murray:

Mi ha pregato e supplicato dicendomi “Per favore Dr. Conrad, ho bisogno di latte affinché io possa riuscire a dormire. Se non riesco a dormire, andrà tutto a rotoli. Mi ha guardato con la sua espressione da Thriller, sembrava isterico… Non glielo consigliai io. Non avrei mai consigliato propofol al signor Jackson. Aveva bisogno di liberarsene e riprendere un normale stato di sonno.

Nel documentario appare anche una scena in cui a parlare è Ed Chernoff insieme a Michael Flanagan, avvocati di Michael Jackson: “Credo che i media abbiano reso la sua immagine ancor più strana di quanto non fosse” riferendosi al suo comportamento eccentrico, esaltato dai media e che emerge adesso anche dalle parole di Conrad Murray.

14 COMMENTI

  1. Dovrebbe sprofondare dalla vergogna il dottorini,e invece ha pure la faccia tosta di inventare altre storie su Michael Jackson.
    E poi scusate,ma Chernoff e Flanagan non sono gli avvocati di Michael,ma di Murray per questo vanno contro a Michael Jackson.
    I difensori di Michael sono Walgren e Brasil.
    Evviva Michael,che ameremo per sempre.

  2. Ma non ha ancora finito di dire scemenze??? Non ha ancora finito di sputare nel piatto nel quale ha mangiato ampiamente??? Non ha ancora finito di vomitare il lerciume che ha dentro di sè l’assassino dell’uomo più sensibile e incompreso di tutto il mondo???
    FAI SCHIFO, MURRAY! FAI SCHIFO! L’UNICA COSA MINIMAMENTE GIUSTA CHE DEVI FARE, DOPO ESSERE STATO RICONOSCIUTO COLPEVOLE DI AVER FATTO IL MEDICO SENZA AVERNE LE CAPACITA’, DOPO ESSERE STATO RICONOSCIUTO COLPEVOLE DELL’ASSASSINIO DI MICHAEL, DOPO AVER CONSAPEVOLMENTE ACCETTATO DI PRENDERE 150 MILIONI DI DOLLARI AL MESE PER INIETTARE NELLE SUE BRACCIA UN MEDICINALE DI CUI E’ VIETATO L’USO FUORI DAGLI OSPEDALI, L’UNICA, MA DAVVERO L’UNICA COSA CHE DEVI FARE E’ STARTENE Z-I-T-T-O!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SCHIFOSO!

  3. Murray sei solo un maledetto, uno schifoso che chissà quali compensi avrà ricevuto per uccidere un uomo che ha fatto solo del bene al mondo. E comunque un medico non racconta certi particolari che riguardano lo stato di salute del suo paziente…Ma questo verme ha mai sentito parlare del segreto professionale che dovrebbere essere alla base del rapporto medico-paziente? Ora vuole spacciolare i dettagli dello stato di salute di Michael solo per essere pagato dai giornali. Murray sei solo un essere schifoso che merita la galera e spero l’inferno! Hai tutto il mio disprezzo! Sei una vergogna per la categoria medica e per la razza umana. Vergogna anche a chi spreca tempo e soldi per intervistare un simile criminale.

  4. io credo che ancora ce gente che crede agli aini volanti!! ai draghi agli orchi ecc ecc ecc… x ttti i fans di michael dico di cominciare a uasre il cervello che dio ci ha dato0! e lo dico senza minimamente offendere nessuno ma credete davvero che ttto cuello che sta succedendo può essere obbiettivamente reale col mondo d”oggi? pensateci!! ricordate niente e mai cm sembra!! lo imparato a mie spese!! cmq… sia! il tempo da sempre tutte le risposte,ciao0!

  5. Grazia, guarda… I fans di Michael sono stufi delle persone che l’hanno sempre e solo giudicato “A PRESCINDERE”!
    A cosa mi riferisco? E’ sempre stato giusicato per le operazioni chirurgiche che s’è fatto e mai per i milioni di dollari che ha RE-GA-LA-TO a ospedali, orfanotrofi, famiglie indigenti che lui stesso ha conosciuto. Mi dici perchè di questo non si parla mai in TV????? Io sui giornali ho sempre e solo letto di quante volte si è ristretto, alzato, accorciato, snellito il naso!!!!!! E sono giornalisti!!!!!!!!!!! DA VOMITARE!
    Allora..? Bell’uso del loro cervello hanno fatto i i NON-FANS!
    Complimentoni! Andate proprio alla sostanza delle cose, non c’è che dire!
    E…etichettarlo come pedofilo, quando era l’ESATTO OPPOSTO…? Quanto si è ragionato su questo?? ..Su quanto possa rovinare una persona un’infamia del genere??? Hanno ragionato su questo almeno una miserrima volta????? (Quanta gente si uccide per accuse infondate?? TROPPE! E poi ci si stupisce se si sente dire che Michael era depresso e non riusciva a dormire e che per questo si era reso dipendente dai sonniferi??????? Ma di che vi stupite?????)
    Grazia, a quei signori, e molto probabilmente anche a te, non basta che sia stato assolto dai 10 capi di accusa che l’hanno INGIUSTAMENTE infamato, perchè per loro Michael resterà un pedofilo comunque!!!
    A PRESCINDERE!!!!!!!
    Perchè farsi un parco giochi in casa per aprirlo ai poveri…. sai…. suona strano! E quindi LUI era uno strano! Nel mondo dei disillusi e dei bigotti, certamente! Certamente uno fuori dal coro, che faceva le cose perchè ancora capace di sognare era per certa marmaglia uno strano!
    Ahhhh! Bell’uso cerebrale, NON-FANS! Bravi! Bel cervello! Io preferisco tenermi il mio. …Anche perchè io, dopo più di 20 anni che ne seguo DAVVERO la vita, un po’ meglio di voi lo conosco di sicuro.

    • Gabreb,con certa gente è fiato sprecato.
      Vivono coi paraocchi.
      Uno come Michael,non solo fa invidia,ma fa paura,paura perchè al suo fianco ci si sente sminuiti,allora meglio affondarlo con ignobili menzogne.
      Neanche adesso lo lasciano in pace.
      Chi non crede al male che ha ingiustamente subito deve provare sulla propria pelle tutto quel dolore.
      Nonostante tutto Michael era un uomo forte,che ha affrontato tutto a testa alta con ammirevole fierezza.
      E si che siamo stufe,ma cosa deve fare un essere un umano per farsi amare e comprendere?
      Siamo tutti bravi a giudicare,Michael era strano,Michael era drogato,Michael Era un molestatore,e tante altre cose che lo hanno portato alla morte.
      La sua anima e il suo cuore non hanno bisogno di spiegazioni,basta guardarlo negli occhi per capire che un uomo come lui non lo abbiamo meritato,Dio se lo è ripreso perchè con lui ci ha dato una seconda possibilità,ma per la seconda volta l’umanità ha fallito.

  6. mi scuso cn tutte nn volevo infierire! sono dalla parte del giusto! e di giusto quì ce solo l’amore che provate x michael poi ttto il resto sinceramente x me fa acqua da ttte le parti!

  7. mia cara grazia,l unica cosa a fare acqua in questo momento è il tuo cervello. se non sei una fan di mj,e non hai una preparazione almeno ventennale in materia jackson,mi spieghi come fai a parlare di orchi,di usare il cervello,a noi fans. dammi retta,ascolta quello che dicono cinzia,gabreb, anna,tutte persone che ti possono aiutare nel capire chi è stato mj in 50anni di vita. dammi retta,smettila di far retorica. che mj abbia qualche colpa è sottinteso,anche lui era umano,nessuno è perfetto. ma di sicuro non meritava quello che hà subito negli ultimi 20 anni di vita e cioè…………..calunnie e accuse infamanti,la sony che gli da le spalle,uno staff formato da un branco di vipere,manager che lo hanno dissanguato,quella serpe di martin bashir,quel miserabile di albano,e un linciaggio mediatico che neanche adholf hitler hà avuto nel dopo guerra. tutto quello di cui michael aveva bisogno era l amore,l amicizia,l onestà. tutte cose che lui ha donato a prescindere, ma che non gli sono mai ritornate,se non con una buona dose di retorica come fai tu. sà

  8. Legali della famiglia Jackson e fan, tentano di bloccare la diffusione di questo documentario che non solo non racconta la verità, ma serve solamente a Murray per apparire non colpevole, guadagnare soldi e nuovamente “uccidere” Jackson.
    E’ un documentario illegale, poichè nulla può essere diffuso durante e dopo il processo, è una violazione.
    Murray è in carcere, non è stata accettata la cauzione ed è in attesa della sentenza; rischia solo quattro anni di prigione, che sono troppo pochi per questo essere spregevole che, dopo innumerevoli errori e negligenze, non solo ha provocato la morte di Jackson, ma ora, con racconti indegni e falsi, tenta di denigrare un paziente che definisce “suo amico”. Spero che il giudice possa tener conto anche di queste squallide bugie. Non si tratta di essere fan, ammiratori o altro che difendono un idolo, quì si tratta di un Uomo, di legalità, umanità e comportamento corretto.
    Jackson, ormai scomparso, non era ciò che costui, e i più, raccontano, e non merita l’ennesimo spudorato oltraggio. Non ho parole, non s’è mai visto niente di simile, è vergognoso.

  9. murray e’ stato condannato x negligenza punto e basta se la tenga la condanna se la merita tutta . nn si capisce perche’ bisogna salvarlo

  10. e’ proprio difficile farsene una ragione di questa perdita .povero michael tutto quello che si sono inventati maledetti……………………………………………………..

Rispondi