Lindsay Lohan lavora in obitorio!

0
369
Lindsay Lohan | © ROBYN BECK/AFP/Getty Images

Lindsay Lohan ha esagerato così tanto nel prendere troppo alla leggera la sua situazione giudiziaria, che è finita a lavare i pavimenti di un obitorio. L’attrice di “Mean Girls” si era difesa sostenendo di aver preso seriamente tutti i suoi impegni e di aver rispettato i suoi obblighi, ma non è andata proprio così. Il giudice Stephanie Sautner ha deciso di sospendere l’incarico di LiLo per i lavori socialmente utili e adesso l’ha condannata a 120 ore di lavoro presso un obitorio, così finalmente l’attrice sconterà la pena per aver rubato una collana del valore di 2.500 $.

Lindsay Lohan | © ROBYN BECK/AFP/Getty Images
Delle 380 ore di lavori socialmente utili che Lindsay avrebbe dovuto sostenere, ne sono state compiute solamente 60. L’attrice è stata in giro per il mondo a realizzare servizi fotografici e alle settimane della moda ed anche se ha dichiarato che il tutto è avvenuto su approvazione del Tribunale di Los Angeles, sembra che il giudice non abbia comunque gradito. Adesso Lindsay Lohan trascorrerà un po’ di tempo in mezzo ai cadaveri dell’obitorio, il ché sembrerebbe una perfetta location per un probabile film. E lei non è di certo l’unica star ad aver scontato una pena strana. Poco tempo fa abbiamo visto Paris Hilton intenta ad eliminare i graffiti dai muri indossando tacchi a spillo. E vi ricordate di Naomi Campbell intenta a pulire le strade? Insomma, i giudici con la Lohan non sanno più cosa fare, non passa un mese e l’attrice ne combina sempre una. Speriamo che il lavoro in obitorio possa servirle per farle mettere la testa a posto, dopotutto la speranza è l’ultima a morire. L’alcol sembra essere un ricordo lontano, anche se qualcuno sostiene ancora che LiLo si diverta parecchio ad alzare il gomito alle feste, comme accadeva ai vecchi tempi. Le diamo un po’ di fiducia oppure lasciamo che i media la massacrino?  

Rispondi