Lindsay Lohan di nuovo ubriaca: le foto

0
639
Lindsay Lohan sale in macchina

Lindsay Lohan ci è ricascata, a sole dodici ore dalla sua rinnovata libertà. Dopo gli arresti domiciliari, era prevedibile che LiLo uscisse a far baldoria con gli amici e forse anche che alzasse nuovamente il gomito.

Lindsay Lohan a Los Angeles | Idontlikeyouinthatway
I fotografi che l’hanno aspettata fuori dalla Lexington Social house non l’hanno trovata proprio in ottima forma. L’attrice era andata a festeggiare con l’amica Emily Hirsch per Los Angeles, ma forse s’è fatta prendere un po’ la mano. E dire che dal tribunale gli avvertimenti non sono mancati, ma Lindsay se ne frega. Molto probabilmente arriverà una sua nuova giustificazione a riguardo, forse i paparazzi hanno scelto le pose migliori per far credere che l’attrice fosse ubriaca? Perché ormai la carta del té di Kombucha Lindsay se l’è giocata e rimane ben poco da inventare, se i suoi occhi appaiono davvero poco sobri. Domani l’attrice compirà 25 anni e sono previsti ulteriori festeggiamenti, quindi prepariamoci al peggio! A un quarto di secolo, Lindsay Lohan è una vera e propria intenditrice dei tribunali, ha rischiato la prigione e s’è salvata per un pelo con gli arresti domiciliari, scontandoli in molto meno del tempo previsto per la sua condanna. Una privilegiata in tal senso e forse la corte è stata fin troppo clemente, visto che nemmeno il tempo di concederle la libertà e l’attrice s’è ributtata a capofitto nelle serate più movimentate di Los Angeles che, è più che chiaro ormai, le mancavano davvero molto. Ma occhio, Lindsay, la tua carriera rimane sempre in bilico e al prossimo passo falso, l’ennesimo, non è detto che Hollywood non decida di voltarti le spalle una volta per tutte! Date un’occhiata alle immagini provenienti dal sito Idontlikeyouinthatway, che mostrano Lindsay all’uscita dal locale, sorridente ed evidentemente alticcia, con fotografi e giornalisti al seguito, pronti ad immortalare un altro dei momenti più “alti” che l’attrice sia in grado di concedere.

Rispondi