Lady Gaga su una sedia a rotelle da 24 carati

0
1498
Lady Gaga |© Ian Gavan/ Getty Images

Certo per Lady Gaga stare lontano dai media e dalla rete per più di venti giorni non deve essere stato facile, eppure la nota pop star ha dovuto subire un’operazione all’anca che l’ha costretta ad interrompere il suo tour allontanadosi forzatamente dalle scene. Così dopo un quasi un mese di silenzio Lady Germanotta si è ripresentata in pubblico e lo ha fatto alla grande,  come è nel suo stile, senza rinunciare alla stravaganza e alle uscite degne d’attenzione. La cantante è apparsa su una sedia rotelle tutta d’oro degna di una vera regina,  sicuramente tanto affascinante quanto costosa. La sedia che dovrebbe sostenere la cantante in questo periodo pesa almeno 24 karati ed è d’un valore inestimabile.

Realizzata da Ken Borochov, la carozzina è stata richiesta da Lady Gaga in persona che sembra non abbia voluto sentire ragioni. Via New York Post proprio Borochov si è detto stupito una volta ricevuta la telefonata della popstar, perché mai aveva dovuto dar vita ad una carrozzina del genere, ma la commissione l’ha incuriosito e si è messo subito al lavoro e non solo per l’utile che avrebbe realizzato, oltre naturalmente alla pubblicità. Ken ha soprannominato il prezioso gingillo “il Carro”, in quantoè una vera e propria sedia adatta ad una Regina e chi meglio di Miss Germanotta merita questo titolo?

Lady Gaga | © JUSTIN TALLIS/AFP/GettyImages

In attesa del suo nuovo album di inediti, Artpop, in uscita entro la fine dell’anno Gaga sta pensando seriamente di sposarsi con il suo amato Taylor Kinney, sperando che i suoi problemi all’anca si risolvano presto. Sicuramente con l’aiuto della sedia d’oro firmata Ken Borochov la convalescenza sarà sicuramente più sopportabile e poi cosi la star potrà uscire quando vuole senza preoccuparsi per la sua immagine. Una cosa è certa la già famosa carozzina dopo il suo utilizzo finirà all’asta e  i soldi saranno devoluti  in beneficenza, che dire di questi tempi anche le stravaganze hanno un senso.

Rispondi