Lady Gaga nuda nel ritratto di Tony Bennett

0
801

Come ormai sappiamo, Lady Gaga ha posato nuda per Vanity Fair, per un servizio fotografico realizzato da Anne Leibovitz che vedremo a gennaio. Nel frattempo, però, c’era anche Tony Bennett, che aveva deciso di ritrarre qualche schizzo della popstar.

Lei stessa aveva raccontato di aver provato un certo imbarazzo nel farsi ritrarre dal cantante ed è strano sentirlo dire da una che ha dichiarato, in seguito, di volere un ragazzo superdotato e con una laurea ad Harvard:

Sono entrata e ho detto: ‘Bene, Tony, eccoci qui’; ho tolto la vestaglia e mi sono messa in posa. Mi sentivo timida e ho pensato: “E’ Tony Bennett, perché sono nuda?

Lo schizzo di Tony Bennett intanto è già finito sul web, oltre ad essere un cantante, infatti, Bennett è uno stimato pittore, ama l’arte in tutte le sue forme e questo ritratto di Lady Gaga presto finirà su e-bay ed il ricavato verrà donato in beneficienza.

Si sa che i little monsters sarebbero disposti a fare qualunque pazzia pur di accaparrarsi un oggetto così prezioso, il ritratto potrebbe valere davvero molto, ma questo dipenderà dall’asta. Voi quanto sareste disposti a spendere per un disegno del genere?

Lady Gaga nello schizzo di Tony Bennett

Abbiamo visto che nel corso del tempo i cimeli delle celebrities sono stati acquistati per cifre sbalorditive, come la ciocca di capelli di Justin Bieber venduta per quarantamila dollari. Anche in quel caso, per fortuna, il devoluto andava tutto in beneficienza, quando si tratta di queste occasioni, è bene spendere quanto più possibile, ottenendo in cambio un oggetto che si considera prezioso.

In attesa di vedere il servizio di Lady Gaga che uscirà a gennaio, diamo un’occhiata al video di “Marry the night“, in cui la popstar sfoggia abiti vintage firmati Moschino, una delle sue griffes preferite. Con questo nuovo singolo, l’artista 25enne è pronta, ancora una volta, a scalare le classifiche. Buon ascolto!

Rispondi