Fiorello e Bruno Vespa, lite su Twitter

0
23
La lite tra Bruno Vespa e Fiorello

Un battuta di dubbio gusto ed una di pessimo gusto, ormai Twitter è diventata la piattaforma ideale per stuzzicare gli altri e litigare, è successo anche tra Bruno Vespa e Fiorello.

Tutto è nato quando sono emerse le prime indiscrezioni sui palinsesti Rai e quando si è diffusa la notizia che “Porta a Porta“, il programma di Bruno Vespa, è stato ridotto a tre serate settimanali anziché quattro. La cosa non deve aver fatto piacere al conduttore, che vedrà il suo stipendio “leggermente” ridotto.

Fiorello ha colto l’occasione per ironizzare sulle ultime notizie tirando in ballo proprio Bruno Vespa:

Noooooo! Hanno tolto una serata a Vespa!!! Se gli avessero tolto un rene avrebbe sofferto di meno!!!

La battuta sembra innocua, anche se qualcuno potrebbe reputarla fuori luogo nella sua seconda parte, ma in ogni caso non fa del male a nessuno e non è effettivamente offensiva. Bruno Vespa non ha avuto la risposta pronta nel giro di pochi minuti, la lite si  è consumata lentamente e solo il giorno dopo il giornalista ha dato la sua risposta:

@Fiorello, se avessero tolto a te un rene quando hai investito quel poveraccio, avresti fatto una battuta migliore. Un giovedì vale la vita?

La lite tra Bruno Vespa e Fiorello
La lite tra Bruno Vespa e Fiorello

Pessima risposta, se si immagina tutto il tempo che Vespa ha avuto per pensarci su. Il riferimento è ovvio, si tratta dell’incidente stradale in cui Rosario Fiorello è rimasto coinvolto lo scorso marzo, quando ha investito anche un pedone. Dopo la replica di Bruno Vespa, Fiorello ha cercato di rendere l’atmosfera meno pesante, rispondendo con un altro messaggio e tanto di cuoricino:

Dopo quello che mi è stato detto e scritto dopo l’incidente,quelle di @vespa sono parole d’amore. Quindi love ❤️Bruno

La questione sembra essersi risolta velocemente, ma abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione di come la percezione dei limiti sui social network sia diversa rispetto alla realtà e quante volte personaggi in vista dimentichino che ci sono migliaia di occhi ad osservarli.

 

Rispondi