Carmen Russo dice no al docureality sul suo parto

0
825
Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi | © Elisabetta Villa / Getty Images

Arriva direttamente da Carmen Russo la smentita sulla realizzazione di un docureality finalizzato a raccontare la nascita della sua piccola Maria. La notizia è stata diffusa dal settimanale Chi ripresa questa mattina da La Stampa. In collegamento con Un Giorno da Pecora, Carmen ha negato in modo assoluto e determinato che ci sia qualsiasi tipo di contatto o accordo con case di produzione o emittenti per la realizzazione di un programma tv o di un lungometraggio sulla nascita della bambina, ha dichiarato:

Non ho venduto l’esclusiva del parto a una tv, assolutamente no. Questa è una notizia che è uscita così, tanto di cose sui personaggi se ne dicono tante. Assolutamente no. Anche perché la mia gravidanza non l’abbiamo minimamente messa in vista, se non per qualche apparizione da Barbara d’Urso.

Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi | © Elisabetta Villa / Getty Images
Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi | © Elisabetta Villa / Getty Images

Manca molto poco alla fine della gravidanza dell’ex naufraga, il parto cesareo è previsto per il 14 Febbraio. Un evento, dunque, programmato che stando alle parole di Carmen non avverrà in un set tv. Insomma per chi attendeva una puntata speciale di “24 ore in sala parto” dovrà rassegnarsi perchè a quanto pare l’unica telecamera che riprenderà l’evento speciale per Carmen sarà quella del futuro papà Enzo Paolo Turchi emozionato alla pari della futura mamma. Tuttavia non c’è parto di personaggi famosi che non sia stato ampliamente seguito e documentato e quello della celebre coppia di ballerini non sarà da meno, visto anche l’eccezionalità del caso. La notizia della gravidanza di Carmen ha lasciato stupiti non solo i media che negli anni hanno sempre seguito la popolare coppia, ma anche i numerosi fans che hanno sempre sostenuto la showgirl e il suo compagno.

Non ci resta che attendere il grande evento augurando ai neo genitori di godersi il momento magico, in fondo probabilmente un’altra occasione non ci sarà.

Rispondi