Amici 13, Moreno Donadoni è il direttore artistico dei Bianchi

0
10
La squadra dei Bianchi|©fb

La prima puntata di “Amici 13” è stata registrata e in pochi minuti la rete con le sue talpe ha fatto trapelare tutte le informazioni sulla nuova organizzazione del programma che recluta talenti fra i giovanissimi. La prima sorpresa è sicuramente la rivelazione del coach della squadra bianca, nome che era rimasto in sospeso fino alla scorsa settimana, ma che era facilmente intuibile. Moreno Donadoni, il vincitore della scorsa edizione di Amici, è stato scelto proprio da Maria de Filippi e dai suoi collaboratori per portare i giovani ragazzi della squadra bianca fino alla fine del programma. Certo è che la scelta sembra un pò azzardata, vista l’inesperienza del giovane rapper nel mondo della musica e dello spettacolo e anche se il successo dello scorso anno lo ha decretato un cantante a tutti gli effetti fare il direttore artistico è sicuramente un altra cosa.

A consegnare il testimone di coach a Moreno niente meno che Emma Marrone che ha sempre creduto in lui. Il rapper ha aperto la trasmissione cantando “Sempre sarai”, il suo nuovo singolo estratto dall’album “Incredibile”. Con lui, sul palco, Fiorella Mannoia. Molti altri gli ospiti attesi fra cui i Modà, Anastacia e Renato Zero. Prevista anche la presenza di Checco Zalone. Matthew McCounaghey è il giudice internazionale della prima puntata. Anche la gara ha preso il suo via, prevista una doppia eliminazione che ha visto l’andare via del ballerino Giacomo Castellana componente della squadra blu capitanata dal veterano Miguel Bosè  e nella seconda manche che prevede i duetti l’eliminazione di Miriam Masala dei bianchi.

Lorenzo|©fb
Lorenzo|©fb

Per questa edizione numero 13 Maria de Filippi non ha posto limiti e ha voluto un programma internazionale, con ospiti provenienti da tutto il mondo e con una certa notorietà. Insomma dal premio Oscar  Matthew McCounaghey a Ricky Martin la signora della televisione desidera che i suoi ragazzi si esibiscano in un contesto degno di ogni attenzione.

 

 

Rispondi