Vasco Rossi: riapre Nonciclopedia

0
512
Vasco Rossi | © Getty Images

Dopo il caos che si è scatenato ieri nel web, ecco che Nonciclopedia riapre i battenti e l’annuncio, tempestivo come sempre, arriva dalla pagina Facebook di Vasco Rossi, che ieri si è abbondantemente difeso dalle accuse di tutti coloro che erano rimasti delusi per il suo atteggiamento nei confronti del sito satirico.

© Giuseppe Cacace / Getty Images

Vasco Rossi

Tutto bene quel che finisce bene: i ragazzi di Nonciclopedia ci hanno scritto la lettera che pubblichiamo anche noi: Cari lettori,Ringraziandovi per il caloroso sostegno, vogliamo innanzitutto chiarire che ci dissociamo dalla violenza con cui il web ha reagito alla nostra decisione di oscurare il sito. Il nostro intento non è mai stato quello di incitare l’utenza contro Vasco quanto quello di informarla dei fatti avvenuti.Ci scusiamo se i contenuti della pagina di Vasco Rossi sono sembrati diffamatori, non c’è mai stata l’intenzione di offendere il cantante.Aggiungiamo che non abbiamo responsabilità sulle presunte versioni della pagina su Vasco Rossi che circolano in rete, non corrette in quanto non presenti sul nostro sito.Da entrambe le parti c’è una volontà di garantire umorismo di qualità, pertanto non escludiamo la possibilità futura che un giorno su Nonciclopedia tornerà ad esistere un articolo su Vasco Rossi che faccia ridere tutti quanti. Tania Sachs, la portavoce ufficiale del rocker, ha assicurato di poter ritirare la querela contro Nonciclopedia.

Adesso non rimane che da discutere dell’atteggiamento degli autori del sito Nonciclopedia. Voi cosa ne pensate? Hanno fatto qualche passo indietro ed hanno perso tutta la voglia di satira? E cosa pensate, invece, del comportamento di Vasco Rossi? Il rocker di Zocca è stato pesantemente criticato (a volte anche insultato) ieri per la scelta di denunciare il sito per diffamazione, ma in molti non hanno mollato ed hanno continuato a difenderlo, da bravi e fedelissimi fan. Diteci la vostra, fateci sapere cosa pensate di tutto questo!

Rispondi