Tomaso Trussardi vuole dei figli da Michelle Hunziker

1
960
Michelle Hunziker bacia Tomaso Trussardi | © Christian Augustin / Getty Images

Hanno iniziato coi piedi di piombo ma poi si sono lasciati andare. Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi sono ormai sicuri della loro relazione ed hanno fatto anche la loro prima apparizione ufficiale ad Amburgo, in Germania, in occasione di “Champagne for vitality”, più radiosi che mai.

Niente più paparazzate, quindi, ma foto ufficiali. Michelle Hunziker è una celebrità sia in Italia che in Germania e proprio in occasione di questa sua visita, ha rilasciato un’intervista in coppia con il suo nuovo compagno. Dopo la fine dell’amore con Eros Ramazzotti, da cui è nata Aurora, la conduttrice ha avuto diverse relazioni ma sembrava non riuscire a trovare quello giusto fin quando, poi, è arrivato Tomaso.

Michelle Hunziker, la prima apparizione ufficiale con Tomaso | © Christian Augustin / Getty Images

Ed è proprio lui a parlare con maggiore entusiasmo di questa relazione, che va avanti ormai da diversi mesi e che si augura di veder andare avanti ancora a lungo, con grandi risultati:

Voglio assolutamente avere figli da lei, forse non subito, ma prima o poi certamente. È la mia donna dei sogni e con lei sono molto felice.

Michelle Hunziker ha frenato quest’entusiasmo, mantenendosi un po’ più diplomatica:

Lasciamo che la natura faccia il suo corso. Se i figli vengono, allora vengono.

E che le cose si siano fatte serie, lo dimostra anche l’anello di fidanzamento che Michelle ha ricevuto dal compagno, con tre diamanti:

Rappresentano i tre motivi per cui mi ama. E’ un uomo molto romantico.

I tre motivi per cui Tomaso ami Michelle, però, non sono stati divulgati. Saranno materiale buono per la prossima copertina di un settimanale, oppure rimarranno un grande segreto, a causa del quale passeremo innumerevoli notti insonni?

La storia tra i due va davvero a gonfie vele, non si sono posti problemi davanti ai fotografi, scambiandosi anche un tenero bacio:

Quando ho ricevuto il Premio Champagne, ho pensato che fosse l’occasione perfetta per portare Tomaso con me.

1 COMMENTO

Rispondi