Tiziano Ferro: “Vorrei avere un figlio anche da solo”

0
70
© Facebook / Tiziano Ferro

È passato un bel po’ di tempo da quando Tiziano Ferro ha fatto coming out, rivelando la sua omosessualità in un gesto che è stato molto importante.

Il cantante è stato tra i primi a farlo in Italia e, visto che ancora la lotta all’omofobia, il suo è stato un gesto esemplare e di incoraggiamento per chi ancora, purtroppo, ha paura di mostrarsi per quello che è. La confessione era arrivata su Vanity Fair, che lo ha intervistato di nuovo, prima del Natale. Tiziano Ferro ha parlato della sua vita e del suo desiderio di diventare padre.

Tiziano Ferro, la vita da single

Al momento non c’è nessuno nel cuore del cantante, che ha appena lanciato il suo nuovo album, “Il mestiere della vita“. Tiziano Ferro ha raccontato di aver scritto il brano “Solo” appena dopo la fine della sua storia d’amore, durata quattro anni. Da allora ha sempre avuto il desiderio di stare insieme a qualcuno ma non ha ancora trovato la persona giusta:

Nel mio primo lungo periodo da solo ho avuto un’ansia tremenda: dovevo ritornare dentro una coppia. Divertirmi? Non sono capace, sono impacciato, non mi interessa. Le ha sentite le mie canzoni? Ecco.

La voglia di diventare padre

Tiziano Ferro vive in America ma negli USA non ha frequentato gente del posto, c’è una ricerca maniacale della perfezione fisica che lo spaventa. Però negli USA potrebbe realizzare un altro sogno, quello di diventare padre:

Sono in America anche per questo. Frequento incontri per aspiranti genitori e mi sono reso conto che c’è molta razionalità da mettere in questo progetto, lo slancio non basta. Diciamo che se il cuore riesce a superare la quantità di burocrazia richiesta, allora il figlio lo vuoi per davvero. Comunque sì, per rispondere alla sua domanda, un bambino lo vorrei anche se sono solo. Spero però di trovare una persona con cui condividere questo sogno.

 

Rispondi