Se non ora quando: Monica Bellucci sarebbe scesa in piazza

0
320
Monica Bellucci

Dopo le manifestazioni delle donne scese nelle piazze di tutta Italia, hanno parlato anche alcuni volti noti del mondo dello spettacolo. Tra questi, anche Monica Bellucci, icona di femminilità per eccellenza, che ha dichiarato che se fosse stata in Italia, sarebbe scesa in piazza volentieri.

Monica Bellucci

Manifestazioni come quella di domenica sono importanti, però non devono esaurirsi in una giornata di protesta. Perché se gli uomini sono così, vuole dire che le donne lo hanno permesso. Se tutte avessimo più fiducia in noi stesse, nelle nostre capacità, finirebbe questo modo di pensare atavico, questo concedere favori a un uomo di potere per avere qualcosa in cambio.

In base a quel che racconta, per fare carriera Monica Bellucci non è mai scesa a compromessi ed anche se le è capitato di essere invitata ad eventi strani, è andata via, al contrario di tutte le protagoniste degli scandali degli ultimi mesi, che per una particina in tv sarebbero disposte a fare qualunque cosa:

All’inizio, quando ero molto giovane. Invitata per cene di lavoro, mi è successo due o tre volte di trovarmi in feste poco chiare che non mi aspettavo. Chiamavo un taxi e me ne andavo. Anche se questo significava rinunciare a un’opportunità, cercarsi altre strade. Non mi va di fare la maestrina, dipende dal carattere, dalle incertezze, dalla famiglia che hai alle spalle. Il percorso di ogni donna è diverso e nessuno di noi può giudicare.

Eppure sono stati in molti a criticare tutte quelle donne che prima si sono spogliate e poi sono andate a manifestare per la loro dignità. Di certo le forme della Bellucci non sono un segreto, ma sarà una scusa valida quella dello “spogliarsi” per impedire ad una donna di manifestare il proprio pensiero?

Rispondi