Sara Tommasi reggiseno in vista a Cortina

0
60
Sara Tommasi |©Facebook

E’ doveroso non perdere le tracce di Sara Tommasi che dopo aver passato un periodo drammatico, decisamente il più buio della sua giovane vita, da qualche mese ha ripreso il cammino verso la redenzione e il controllo grazie anche alla ritrovata fede e appoggio della sua famiglia e dei suoi amici più cari. Gli incontri sbagliati le sono costati cari, ma oggi Sara vede tutto rosa. Prima di tutto ha ripreso la piena gestione dei suoi profili social garantendo ai followers d’essere lei a gestirli, ed è proprio dai social che l’ex showgilrl sta cercando di documentare la sua redenzione. Eppure qualche vizio del passato la Tommasi non lo ha perso, e se solo 20 giorni fa aveva dichiarato che non sarebbe più apparsa in pubblico nuda, non mancano sulla sua pagina fb foto e immagini in cui appare sexy e in abiti succinti.

Sara Tommasi |©fb

A far discutere è uno scatto in cui la Tommasi appare sul balcone della sua camare d’albergo a Cortina con il décolletè in bella mostra. L’ex isolana, single per scelta da quando si è lasciata con Stefano Ierardi, si è recata nella vipissima località sciistica accompagnata dai genitori che con molto sforzi stanno cercando di tenerla lontano dai guai, ma evidentemente a certi atteggiamenti titpici del suo passato Sara non riesce ancora a stare lontano. Sicuramente la foto sexy non è tra le più volgari apparse in rete, ma nel caso della Tommasi assume un significato diverso.

Intanto  Sara, sempre via social, esprime tutta la sua rabbia e delusione nei confronti di chi la continua ad offendere con cattiverie insensate e gratutite. La showgirl ha postato uno status che si commenta da solo.

Volevo comunicare a chi offende la mia persona sulla mia pagina che la vostra è solo cattiveria gratuita sfogata contro chi non vi ha fatto alcun torto. Potete optare per l’indifferenza, la risposta di più alto stile e contenuto. Concentrate la vostra ira verso chi vi toglie diritti, speranza e futuro ogni giorno.

Per il momento non sappiamo se il messaggio è rivolto a qualcuno in particolare, magari ad un politico. Sicuramente non a Matteo Renzi a cui Sara ha espresso tutta la sua solidarietà via Twitter.

Rispondi