Sanremo 2013, Bianca Balti e Bar Rafaeli nel cast della kermesse

0
983
Fabio Fazio per Sanremo 2013

Trapelano le prime indiscrezioni sugli ospiti che presenzieranno al prossimo Festival di Sanremo 2013, a cominciare dai nomi delle figure femminili che accompagneranno il conduttore, Fabio Fazio, nel lungo viaggio della kermesse musicale più importante del palcoscenico discografico italiano. Sembrano confermati i nomi delle top model Bianca Balti e Bar Rafaeli: le due modelle, una italiana e l’altra israeliana faranno da cornice a Fazio e Luciana Litizzetto sul palco dell’Ariston.

Per l’annuncio ufficiale dovremo aspettare il 4 febbraio. È  stata infatti annullata la conferenza stampa prevista per il 23 gennaio, la motivazione di questo repentino cambiamento è stata spiegata dal direttore generale di Rai1 Giancarlo Leone che ha dichiarato:

Abbiamo deciso di cambiare strategia di comunicazione. Oggi non possiamo svelare i nomi. Storicamente tre settimane prima del festival si davano solo alcuni bocconcini per sfamare i giornalisti. Ma Fazio ha una sua morale, e anch’io. Ci siamo chiesti perché dire alcune cose e non altre? E così il 4 febbraio vi diciamo tutto, ospiti e cast. Ci fa comodo,faremo una campagna promozionale facendo vedere al pubblico chi avremo. Sono certo che sarà una cosa molto bella. Alcuni ospiti più grossi per motivi contrattuali non si possono dire prima di una certa data.

Fabio Fazio per Sanremo 2013
Fabio Fazio per Sanremo 2013

Per quanto riguarda gli altri ospiti stranieri per il momento ancora non si sa molto, anche se è stato rivelato che Fazio avrebbe desiderato Jovanotti all’Ariston, ma il cantante ha declinato l’invito. Per il momento le uniche certezze che riconfermano la musica italiana come protagonista della manifestazione ci sono le presenze di Toto Cotugno nella serata di martedì, mercoledì i Ricchi e Poveri, e Al Bano giovedì. Insomma anche se Fazio ha garantito artisti giovani come Chiara Galiazzo, Marco Mengoni e Annalisa Scarrone tutto fa presagire che il festival sarà orientato verso il passato, un vero elogio alla storia della kermesse.

Rispondi