Pechino Express 2: Niccolò Centioni contro Micol Olivieri

0
748

Ne “I Cesaroni 2” hanno fatto sognare il loro pubblico, ma a “Pechino Express 2 Niccolò Centioni e Micol Olivieri sono stati eliminati nel giro di pochissimo tempo, in particolare perché sono risultati poco affiatati.

Una volta fuori dal programma, non hanno avuto parole d’affetto da scambiarsi reciprocamente, in particolare Niccolò Centioni nei confronti della collega. In un’intervista rilasciata al settimanale Visto, il giovane attore ha detto che non vorrebbe mai ripetere l’esperienza del viaggio vissuta nell’adventure reality di Rai 2 insieme a Micol Olivieri. In effetti a vederli insieme, non dev’essere stato piacevole, l’attrice era sempre pronta ad aggredirlo e lui in silenzio a subire, di quell’esperienza Centioni ha detto:

Non è una novità. E’ successo quello che capita anche a Roma: Micol mi riprende in continuazione. Dice che sono infantile. Sembra che ci goda nel trattarmi male. Il fatto che l’abbia fatto durante la gara però mi ha scaricato. Se non hai feeling con una persona non puoi condividere un’esperienza così forte dove conta molto anche la parte psicologica. Mi sarei divertito di più con il mio cane in Vietnam. E se i dicessero di ripartire, accetterei, ma con mio fratello, non con lei.

Niccolò Centioni e Micol Olivieri | © Vittorio Zunino / Getty Images
Niccolò Centioni e Micol Olivieri | © Vittorio Zunino / Getty Images

Eppure nel video di presentazione i due si dicevano molto affiatati e capaci di capirsi al primo sguardo. Fin dalla prima difficoltà di percorso si era capito che le cose non stavano esattamente così, infatti erano sempre tra le ultime coppie, sembravano quasi annoiati dal gioco e poco determinati. Tra poco Niccolò Centioni e Micol Olivieri torneranno sul set de “I Cesaroni“, quello per cui l’attore si dispiace di più è che non ha avuto l’opportunità di mostrare tutto di sè e di quello che è accaduto a “Pechino Express“:

Sono un professionista e quando devo lavorare azzero tutto. Quello che mi dispiace veramente però che i nostri fan, quelli che amano Rudi e Alice, ci hanno visto poco in onda. Ci sono stati tanti momenti divertenti, tanti confessionali che non sono stati trasmessi. Erano inquadrate sempre La Marchesa, Corinne Clery e le modelle. E la gente a casa non ha visto Niccolò veramente. Un esempio: io l’inglese lo parlo, ma per la prima volta mi sono trovato a fare dei discorsi in questa lingua fuori dall’Italia. Mi sono fatto capire nonostante i vietnamiti non lo parlassero bene, tanto che, tramite Facebook, ora sono in contatto con alcuni di loro conosciuti proprio durante il gioco. Alcune persone che chattano sul web mi prendono però in giro perché dicono che ho fatto la figura dello stupido, che non ho aperto bocca. Ma non è così. Sono partito per far vedere a tutti che non sono Rudi Cesaroni, ma Niccolò Centioni. Ma visto il risultato ora mi domando: che cosa sono partito a fare? La figura dello stupido?

Ecco svelato l’arcano del perché Niccolò e Micol nella vita reale non sono mai stati insieme:

Per carità. Così sarei depresso ogni giorno. Se mi chiedi quali sono i momenti brutti di questa esperienza sai cosa ti rispondo? Tutti. Perché ogni tre secondi c’era lei che mi buttava giù. Invece io sono partito carico per quest’avventura. Volevo far vedere che non avevano sbagliato a scegliermi. Purtroppo non è andata così.

 

Rispondi