Lory Del Santo confessa a Verissimo: “Ho avuto una lunga storia con Ottavio Missoni”

0
402
Lory del Santo

La bellissima Lory Del Santo continua ad accumulare punti di visibilità, del resto non riesce a stare lontana dalle telecamere a prescindere dalle sue prestazioni professionali. Così dopo aver rivelato a “Domenica Live” d’avere un altro toy boy, lasciando stupita non solo Barbara D’Urso ma il pubblico in generale, oggi è stata ospite speciale di “Verissimo” e ha confessato a Silvia Toffanin un segreto scottante della sua (e non solo) passata vita privata. La Del Santo ha voluto rendere pubblica la love stroy che avrebbe avuto, in età giovanissima, con il noto stilista Ottavio Missoni morto lo scorso maggio all’età di 92 anni. Ha dichiarato:

Ottavio Missoni è stata una persona molto importante nella mia vita. La nostra storia è durata in maniera costante per diversi anni. Non ho mai parlato di lui prima per rispetto di tutto il suo mondo, non lo ritenevo opportuno. Ci siamo conosciuti a Milano in un noto albergo in via Manzoni quando io avevo 19 anni e da allora la nostra amicizia è durata tutta la vita.

Lory del Santo

Quando ha intrapreso questo lungo flirt la Del Santo aveva appena 19 anni e Missoni 56, la showgirl ha infatti spiegato che quando era giovane era attratta da uomini molto più maturi le davano maggiore sicurezza. Oggi la protagonista di “Drive In” sembra aver cambiato idea visto che negli ultimi anni si è accompagnata con giovani e aitanti ragazzi. Lory ha detto:

Io gli piacevo molto e lui era un bellissimo uomo, molto affascinante. Devo dire che quando ero giovane amavo solo gli uomini più maturi. La nostra è stata una storia di grande rispetto e lui è stato un grande uomo.

Ottavio Missoni, come abbiamo già ricordato, è morto lo scorso Maggio dopo aver sofferto molto per la scomparsa del figlio Vittorio avvenuta lo scorso gennaio, a Los Roques, in Venezuela. Il noto stilista sembra aver vissuto quel periodo con molta ansia, tale da non fargli superare il dolore per l’improvviso incidente del figlio.

 

Rispondi