Lady Gaga 24 ore in Italia per l’EuroPride di Roma

0
662
Lady Gaga

Contestatissimo come ogni anno, l’EuroPride giunge oggi al termine in una giornata ricca di eventi che vedrà come evento principale la presenza di Lady Gaga. La nota star della musica che ormai ha eguagliato se non superato in termini di fama le note colleghe Madonna e Britney Spears,  ha più volta nella sua carriera dato scandalo per i suoi eccessi, in diverse dichiarazioni si è detta prima bisex e poi omosessuale trascinandosi dietro critiche ma anche approvazioni.

Lady Gaga
Arrivata nella notte a Roma per l’EuroPride 2011, Lady Gaga, al secolo Stefani Joanne Angelina Germanotta, resterà in Italia per circa 24 ore. L’artista è infatti arrivate nella notte nella capitale e ripartirà subito dopo essersi esibita alla volta della Francia. Secondo i ben informati la pop star dovrebbe salire sul palco allestito al  Circo Massimo  alle ore 21.30 e dovrebbe prima parlare in un discorso dedicato all’omosessualità ed ai diritti degli omosessuali, e poi cantare ed eseguire al pianoforte la canzone/manifesto “Born This Way. Naturalmente tutto ciò sarà fatto in pieno stile Lady Gaga, infatti l’artista avrà a sua disposizione un mega camper, scelto da lei personalmente, che utilizzerà come camerino personale, spazio che dovrebbe occupare intorno alle 19.00. Mentre per quanto riguarda il palco su cui avverrà l’esibizione, le dimensioni dovrebbero essere di 20 metri per 16, mentre le illuminazioni saranno fornite da due torrette alte 11 metri. Infine sembrerebbe che il pianoforte utilizzato dalla musicista sarà da notare, infatti dovrebbe essere alto due metri. Ultima nota, visto che l’evento non è solo a carattere nazionale, il discorso di Lady Gaga sarà tradotto in simultanea in Italiano su uno schermo alle spalle dell’artista e nel contempo in altre 8 lingue. L’attesa per i molti fan è quasi giunta al termine, sappiamo bene l’amore che il pubblico italiano tiene in serbo per Lady Gaga e sappiamo quanto lei tenga al nostro paese, emblematico il suo discorso al live a Torino parlò in italiano e prima di introdurre “Boys Boys Boys” fece la dedica agli Italian gay boys. Per ricordarlo vi lasciamo il video dell’evento, buona visione!

Rispondi