Justin Timberlake e Jessica Biel per il “si” hanno scelto la Puglia

0
658
Jessica Biel e Justin Timberlake | ©Kevork Djansezian/Getty Images

Finalmente Justin Timberlake e Jessica Biel convolano a nozze! Dopo tanti rumors e chiacchiere la coppia tanto seguita dai media ha deciso di sposarsi. Questa volta il matrimonio sembra certo, dopo litigi, tiri e molla e presunti tradimenti Justin e Jessica vogliono ufficializzare la loro unione e per farlo hanno scelto il Bel Paese, ed esattamente la Puglia. La location in pieno allestimento che a quanto si dice è costato circa 5 milioni di euro con un livello altissimo di sicurezza per sposi ed invitati accoglierà parenti e amici felici di condividere la gioia degli sposi. In particolare le due star hanno scelto per coronare il loro si Savelletri di Fasano, in provincia di Brindisi.

La coppia che sta insieme dal 2007 ha scelto di sposarsi in uno dei resort più belli d’Italia: Borgo Egnazia, albergo di lusso immerso nel verde e circondato da un campo da golf ,la passione di Justin. Tutto fa credere che questa sarà la volta giusta, anche se li attendevamo agli inizi del mese a Bernalda, in Basilicata, nello stesso palazzo dove l’anno scorso si era sposata Sofia Coppola o diretti a Villa D’Este, a Cernobbio, sul lago di Como. Anche se la stampa è già appostata per riprendere l’evento da ogni punto di vista, gli abitanti del luogo hanno dichiarato che la città è blindatissima e sotto controllo, niente è lasciato al caso.

Jessica Biel e Justin Timberlake | © Larry Busacca / Getty Images

Justin e Jessica pare abbiano invitato personaggi molto famosi che abiteranno la ridente e piccola cittadina in occasione delle nozze. Tra vip che presenzieranno alla cerimonia ci saranno sicuramente: Elton John, Lady Gaga, Amy Adams, Ellen De Generes e gli ex compagni di band di Justin, gli ’N Sync. Addirittura Madonna figurerebbe nell’elenco degli invitati. Il personale della nota struttura è stato avvertito del divieto assoluto di telefonini, telecamere e flash, anche se siamo certi che qualche foto rubata circolerà in men che non si dica.

 

Rispondi