Justin Bieber: battesimo nella vasca da bagno

0
65
Justin Bieber | Instagram

Justin Bieber nei giorni scorsi è finito (stranamente) al centro delle polemiche, per un video risalente a qualche anno fa, in cui raccontava barzellette a sfondo razzista.

Il cantante canadese si è dovuto scusare, all’epoca aveva circa quindici anni e forse non pensava all’impatto che quelle parole avrebbero avuto, anche perché probabilmente il video sarebbe dovuto rimanere riservato ma in qualche modo, ed anni dopo, è tornato a galla.

Scuse a parte,Justin Bieber ha pensato che comunque fosse necessaria un po’ di redenzione ed ha deciso di battezzarsi per la terza volta. La prima è avvenuta in versione “normale”, cioè poco dopo la nascita, mentre lo scorso febbraio è stato battezzato in una piscina. Adesso è stata scelta un’altra location, singolare anch’essa: la vasca da bagno.

A raccontarlo è il sito TMZ, che spiega che Justin Bieber è rimasto a New York insieme al reverendo Carl Lenz, il quale lo ha sottoposto a una settimana di studio “matto e disperato” della Bibbia. Dopo il training iniziale, è arrivato il momento del battesimo, ma non è stato fatto in una Chiesa.

Il rischio era che la voce si spargesse e che arrivassero orde di paparazzi e fan in delirio a rovinare il momento religioso ed intimo e soprattutto la purificazione di Justin Bieber. Così il prete ha ben pensato di battezzare l’idolo delle teenager nella vasca da bagno.

Ma dopo tre battesimi sembra che Justin Bieber non sia ancora sulla retta via: nei mesi scorsi è stato beccato con delle prostitute, a fumare marijuana, ad assumere farmaci e droghe e a fare corse clandestine con la benedizione del padre che, per restare in tema, non è certo uno stinco di santo.

Il successo ha notevolmente cambiato Bieber in questi anni, proprio com’è successo ad altri suoi colleghi, dai One Direction a Miley Cyrus. Quanti battesimi ci vorranno prima che rinsavisca?

Rispondi