John Galliano ufficialmente licenziato da Dior

0
357
John Galliano

Prima si era parlato di sospensione, adesso dalle pagine del New York Times arriva la conferma ufficiale: lo stilista John Galliano è stato licenziato dalla maison Dior, per la quale lavorava in qualità di direttore creativo ormai dal 1996.

John Galliano
A portare Dior a prendere questa scelta, sono stati gli ultimi eventi di cui è stato protagonista lo stilista. John Galliano, infatti, è stato beccato a pronunciare pesanti insulti antisemiti contro alcuni clienti di un caffè di Parigi. Ad inchiodarlo una volta per tutte c’è anche il famoso video in cui dice “Io amo Hitler“. Subito dopo gli eventi e l’arresto avvenuto per poche ore, la maison Dior aveva deciso di sospenderlo, ma quando la situazione si è aggravata ha optato per il licenziamento definitivo, e pare che comunque non aspettassero altro. La carriera di John Galliano ha preso una brutta piega, è sulla retta via verso il declino o riuscirà a riprendersi? In attesa di vedere cosa succederà, l’attrice Natalie Portman ha deciso di non voler più lavorare con lo stilista e molto probabilmente altre star prenderanno il suo esempio. Nonostante ciò, però, sembra che Kate Moss abbia scelto proprio Galliano per il suo abito da sposa.

Rispondi