Glee, la serie riprende con un tributo a Cory Monteith (Video)

0
569

Glee: riprende la serie della commedia musicale americana, creata da Ryan Murphy e dalla Fox. Questa volta il primo episodio della nuova stagione, che andrà in onda in Italia l’11 ottobre su Sky Uno alle 20.20, avrà una veste molto triste.  Infatti sarà il primo dopo la morte di Cory Monteith, avvenuta lo scorso 13 luglio, e quindi, della morte del quarterback Finn Hudson. La Fox ha appena eseguito il promo di questo triste episodio che vedremo la prossima settimana, dal titolo «The Quarterback». Breve ma intenso e molto toccante il tributo che in pochi minuti viene dato a Cory/Finn.

Infatti sulle note di «Make You Feel My Love» Lea Michele, (Rachel Berry) fidanzata nella serie e nella vita con Cory, canta la canzone di Bob Dylan interpretata da Adele nel suo primo album «19».

Nel promo gli allievi del liceo McKinley percorrono un corridoio in fondo al quale si trova l’armadietto di Finn, che diventa una sorta di santuario con oggetti e scritte per il loro compianto “quarterback”. Sullo schermo appare poi la frase «The hardest word to say is goodbye (La parola più difficile da dire è addio)». Per un attimo Lea Michele appare in lacrime, fin troppo reali, tra le braccia di Matthew Morrison (Will Schuester).

Ryan Murphy ha detto ai giornalisti:

L’episodio era molto difficile da girare, poiché gli attori e la troupe amavano davvero Cory.. … Lui era il più gentile, il più generoso, mai una brutta parola per nessuno. Quindi penso che quello che vedrete nella puntata è quello che è realmente accaduto. La troupe ha avuto un momento davvero difficile, è stato molto duro girare perché molti hanno lasciato la stanza singhiozzando…. E’ stato molto difficile, perché quello che loro sentivano era reale per la perdita di Finn/Cory .

Murphy ha continuato dicendo:

Quando si scrive una cosa del genere non c’è un modo giusto per farlo….Un sacco di attori mi hanno contattato e hanno detto: ‘Io lo amavo così tanto che mi farebbe piacere partecipare al promo”… è stato molto duro soprattutto con Lea Michele, ma sono stato molto orgoglioso di lei .

Davvero ogni secondo di quel promo sarà stato per loro straziante.

Rispondi