Gigio Donnarumma resta nel Milan e risponde sull’esame di maturità

0
71
© Instagram / Gianluigi Donnarumma

In quest’ultimo mese si è parlato tantissimo di Gianluigi “Gigio” Donnarumma, il giovane portiere del Milan che ha deciso di saltare l’esame di maturità.

Si è iniziato a discutere a metà giugno del suo futuro nella squadra, per un po’ è stato tutto traballante ma si è arrivati ad un accordo proprio ieri. Gigio Donnarumma, classe 1999, rimarrà nella sua squadra e punta già alla Champions. Certo non è stato un mese facile e non sono mancati i malumori, i fan si sono sentiti delusi non appena si è capito che c’era la possibilità che Donnarumma cambiasse squadra. “Mi dispiace per i tifosi – ha dichiarato il portiere in conferenza stampa – “ma ribadisco che la volontà di tradirli non c’è mai stata e li ringrazio per tutto il sostegno che mi hanno dato in questi due anni”.

Nel frattempo, dopo il caso che si era scatenato, Gigio Donnarumma ha preso la decisione di non sostenere l’esame di maturità e ha preso il volo per Ibiza insieme alla fidanzata, Alessia Elefante. La sua scelta è stata molto criticata, è stato un po’ come gettare benzina sul fuoco, al punto che perfino il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli ha deciso di intervenire. In un Paese in cui l’istruzione peggiora in maniera drammatica forse la decisione di Donnarumma sarebbe dovuto essere l’ultimo problema per la Fedeli, eppure ha voluto scrivere al portiere tramite la Gazzetta dello Sport incoraggiandolo a “non mollare” proprio ora che è “a un passo dal traguardo“. Anche la discutibile scelta della Fedeli non è stata esente da polemiche, in ogni caso Gigio Donnarumma aveva già deciso e, sempre in conferenza, ha precisato:

Prometto alla mia famiglia che l’anno prossimo sarò un ragioniere, loro ci tenevano tanto ma non me la sentivo in un momento così importante.

Così sono tutti contenti, dai dirigenti del Milan al Ministro dell’Istruzione. Meglio di così, davvero non si può.

Rispondi