George Michael in tribunale ammette di aver guidato sotto effetto di cannabis

0
282
George Michael

Lo scorso 4 luglio l’ex leader dei Wham!, George Michael,  si era schiantato contro un negozio di fotografia a nord di Londra e solo oggi, recandosi in tribunale, l’artista si è dichiarato colpevole. Durante il processo George Michael ha confessato di aver guidato sotto effetto della cannabis, non è una novità per chi segue le vicende del cantante. Già nel 2007 infatti gli era stata sospesa la patente per aver guidato sotto effetto di farmaci.

George Michael
Un vizio che evidentemente non ha perso. Michael è stato rilasciato su cauzione, per il momento la sua patente rimane sospesa per sei mesi, in attesa della sentenza definitiva del 14 settembre. Qui di seguito qualche scatto del suo arrivo in tribunale. Foto: kikapress

Rispondi