Elisabetta Canalis testimonial italiana del Krav Maga

0
785
Elisabetta Canalis|© Instagram

Elisabetta Canalis brava, simpatica ma soprattutto bella l’ex velina è tornata in Italia dopo un lungo periodo negli Usa. La showgirl in questi giorni è stata ospite del brand Happiness al Pitti Uomo di Firenze, che allo stand ha organizzato una sessione di movimenti dell’arte marziale Krav Maga, praticata da un anno dalla showgirl. Il Krav è un disciplina marziale israeliana di autodifesa molto in voga negli USA, e grazie anche al suo ex Marcus Kowal è diventata bravissima, in effetti al Pitti Elisabetta ha dimostrato, grazie a questa disciplina,come difendersi da un aggressione. Nello specifico che cos’è il Krav Maga?

Il Krav Maga (in ebraico combattimento a contatto) costituisce il sistema ufficiale di combattimento corpo a corpo e di autodifesa, utilizzato dall’armata israeliana, dalla polizia israeliana, dai servizi di sicurezza, le unità speciali e anti-terrorismo. Anche se viene spesso indicato come stile di combattimento finalizzato alla difesa personale, in realtà il krav maga ha una componente offensiva che spesso prevede di attaccare l’avversario prima di essere attaccati. Il krav è insegnato nelle accademie dei più famosi servizi segreti (Mossad, CIA ecc.) e corpi speciali di polizia (come FBI e Guardia di Finanza) o esercito (come il Col Moschin ecc.) con una sempre più massiccia diffusione in Italia tra le forze dell’ordine, reparti militari e di sicurezza.

Elisabetta Canalis|© Instagram

La Canalis si è fatta portatrice italiana della diffusione di questo sport dopo averne recepito i principali insegnamenti oltre oceano. Crede fermamente nella disciplina ed è convinta che la sua diffusione tra i comuni cittadini sia molto utili come difesa personale, soprattutto fra le donne. Ha spiegato Eli dopo la sua esibizione:

In questo periodo spesso leggiamo notizie sui quotidiani o vediamo al tg servizi che raccontano terribili episodi di violenza contro le donne . Non è detto che siccome sei una donna non puoi essere in grado di difenderti, dobbiamo essere in grado di farlo e consiglio a tutte di provare sport di autodifesa.

Che dire cerchiamo la scuola più vicina e buttiamoci!

 

Rispondi