Eliana Cartella: “Mario Balotelli è un irresponsabile”

0
860
Eliana Cartella |© Facebook

Piovono ancora polemiche su Mario Balotelli. In seguito alcomportamento che il calciatore ha tenuto dopo nascita della figlia Pia, che per altro ancora non ha visto, arrivano anche i commenti di un’altra sua ex Eliana Cartella che ha sentito il bisogno di esprimere il suo commento su tutta la vicenda. L’ex isolana si è confidata sul magzzine “Diva e Donna” e ha rivelato le sue impressione sulla storia che negli ultimi tempi ha maggiormente attirato l’attenzione della stampa rosa. La Cartella ha confessato:

Mario è fatto così, fondamentalmente un irresponsabile. Sono rimasta sbalordita perché quando è diventato padre, non è tornato in Italia. Ha detto che doveva giocare una partita importante, assurdo. Il calcio non può essere più importante di una famiglia. Da donna sono vicina a Raffaella perché sarei potuta essere io al suo posto. Una volta, anzi più volte, Mario mi ha chiesto un figlio: ‘Voglio mettere la testa a posto, sei quella giusta’ ripeteva. Lui ha sempre detto, anche al fratello Enoch, che io sono stata il suo primo vero amore […]. Era talmente insistente nella sua richiesta che quando ho scoperto che Raffaella era incinta non mi sono affatto sorpresa.

Eliana Cartella |© Facebook

Del resto la storia d’Eliana con il calciatore del Manchester United è finita in malo modo, ha spiegato:

Mi ero resa conto di non essere l’unica. A parole ci sa fare. La nostra è stata una storia tira e molla perché lo perdonavo sempre. E’ dolce. Spesso per far pace, dopo un litigio, mi diceva: “Ti amo, sposiamoci, facciamo una famiglia”. Mario non ha rispetto delle donne, le usa. Crede che siano tutte a sua disposizione quando schiocca le dita. Lo può fare con le ragazzine pronte a tutte ma non con chi ha dei valori.

L’ex isolana (già fiamma di Renzo Bossi e El Shaarawy) spera che Super Mario si prenda al più presto le sue responsabilità nei confronti non solo della sua erede, ma anche di Raffaella:

Spero che con Pia non sia tirchio come con le ragazze. E’ immaturo, certo, ma umano anche lui. E, poi, se davvero voleva un figlio, ora ha l’occasione per dimostrare qualcosa: deve cambiare la propria vita. E’ troppo scostante. Un giorno ti dice una cosa, il giorno dopo ne fa un’altra…

Rispondi