Cara Delevingne: “Ho pensato al suicidio”

0
25
© Facebook / Cara Delevingne

Cara Delevingne ha raccontato di essere felice e innamorata in questo momento, ma nell’intervista che ha rilasciato a Vogue ha parlato anche di alcuni momenti bui della sua vita. La modella ha parlato della sua infanzia difficile e della madre dipendente da eroina della quale si è dovuta sempre prendere cura, Cara Delevingne ha confessato di aver pensato anche al suicidio.

Confessioni che fino ad ora la giovane top model non aveva rilasciato ma che sono davvero molto forti:

È una cosa su cui non mi sono mai aperta ma che rappresenta una grande parte di me. All’improvviso sono stata travolta da un’ondata di depressione e ansia e odiavo me stessa, i sentimenti erano così dolorosi che volevo sbattere la testa contro un albero per tirarmene fuori. Non mi sono mai tagliata, ma mi graffiavo fino a sanguinare. Volevo solo smaterializzarmi, essere spazzata via.

Cara ha contemplato il suicidio in un momento in cui era in pausa dal lavoro di modella, si trovava a New York in quello che considera il punto più basso della sua vita:

Stavo facendo i bagagli e all’improvviso volevo farla finita. Avevo un modo per farlo ed era davanti a me. Dovevo solo decidere se mi volevo davvero bene o se amavo di più l’idea della morte.

La Delevingne ha ammesso anche di essersi sentita in colpa per quei pensieri e la depressione, perché si rende conto di essere una ragazza fortunata ma purtroppo questo è un problema che colpisce milioni di persone in tutto il mondo, indipendentemente dal loro status. Per fortuna Cara ce l’ha fatta!

Rispondi