Beyoncé si racconta a L’uomo Vogue

0
565
Beyoncé

La bella Beyoncé è la protagonusta del nuovo numero de L’Uomo Vogue e ha deciso di raccontarsi e di parlare del suo lavoro ed in particolare del suo nuovo album, nonché del prossimo film che la vedrà impegnata nientemeno che con Clint Eastwood.

Beyoncé
Prossima ai trent’anni, Beyoncé ha alle spalle una carriera di tutto rispetto, decollata con le Destiny’s Child sul finire degli anni ’90 e proseguita poi come solista, ampiamente affermatasi nel mondo dell’R’n’B. Al momento Beyoncé è una delle artiste più acclamate sul panorama musicale internazionale e sembra essere un vero e proprio Re Mida della musica: trasforma in oro tutto quello che tocca. A quanto pare, inoltre, l’artista è una stakanovista e se non fosse per le persone che le stanno attorno, a partire dal marito Jay-Z, non si fermerebbe mai:

Occuparmi personalmente di tutti gli aspetti del mio lavoro è una questione di principio spesso sono mio marito o la mia famiglia a impormi di staccare per un giorno o due, altrimenti io continuerei a lavorare a oltranza.

Il nuovo album di Beyoncé è “4” ed uscirà il prossimo 24 giugno. Dietro a questo nuovo progetto c’è tantissimo lavoro, pensate che l’artista ha dato vita a più di settanta brani, ma ne ha selezionati molti di meno per il suo album, Beyoncé ha preferito registrarli tutti per poi poter scegliere, ma questo ha comportato anche un incremento della mole di lavoro. Il tutto procedeva tranquillo, ma quando uno dei pezzi è finito in rete, s’è dovuto fare tutto in fretta:

Mi stavo godendo un momento di relax, riuscivo a dormire otto ore, lavorare con calma, di colpo mi sono trovata a correre per più di dodici ore al giorno.

E per quanto riguarda il mondo del cinema, Clint Eastwood l’ha scelta per il remake di “E’ nata una stella“. Beyoncé andrà a ricoprire un ruolo molto importante, che in passato è andato a Barbra Streisand e ancor prima a Judy Garland:

Ho sempre cercato di essere una performer a tutto tondo: il mio lavoro è intrattenere e comunicare, che sia attraverso una canzone, un film o una foto di moda. Per essere soddisfatta non basta che la foto sia bella, deve trasmettere qualcosa.

Rispondi