Un’auto a prova di bomba per Pippa Middleton

0
784
Pippa Middleton

La famiglia Middleton sente che Pippa Middleton non è più al sicuro da quando è diventata famosa in tutto il mondo, cioè dallo scorso 29 aprile. Così i coniugi Michael e Carole hanno deciso che sarebbe più appropriato mandare in giro la loro bambina su un’auto blindata, che pare essere addirittura a prova di bomba.

Pippa Middleton | VanityFair
E va bene che Pippa è diventata davvero molto famosa, ma per quale motivo qualcuno dovrebbe mettere una bomba alla sua auto? Mentre ci interroghiamo su questo disarmante quesito, vi informiamo sui costi che i Middleton hanno affrontato per assicurarsi l’incolumità della ragazza. 106mila euro d’automobile, ovviamente di lusso, con finestrini infrangibili, capace di andare avanti anche con le ruote a terra ed anche a prova di bomba. Sembra che ai Middleton stia molto a cuore la sicurezza di Pippa, soprattutto perché per le strade di Londra pare si aggiri un ammiratore particolarmente ossessionato dalla sorella di Kate Middleton e che potrebbe essere in grado di aggredirla. Così, dopo un colloquio con il servizio di sicurezza del principe William, i Middleton hanno deciso di sborsare le 95mila sterline per una giusta causa. Intanto il principe Harry ci ha tenuto a smentire ogni possibile gossip sulla relazione tra lui e Pippa, spiegando che al momento non ha alcun interesse nel trovarsi una ragazza. Eppure ai sognatori piaceva già solo l’idea di questa coppia di cognatini, che sono stati tanto apprezzati anche durante il royal wedding, in qualità di testimoni di nozze. Pippa Middleton continua inoltre a fare tendenza, dalle borse allo sport, tra triathlon e pilates, detta moda dalla sua grigia Londra e Usher vorrebbe che lei prendesse parte alla sua nuova collezione di lingerie in qualità di testimonial. Tutto il mondo parla di lei e sarebbe davvero un ottimo affare poter sfruttare il suo volto, ma Pippa molto probabilmente declinerà l’invito, di proposte bizzarre gliene sono arrivate a sufficienza.

Rispondi