Ariel Winter si sfoga su Twitter dopo le critiche al suo corpo

0
39
© Facebook / Ariel Winter

Non è la prima volta che accade e forse nemmeno l’ultima, Ariel Winter si trova spesso costretta a rispondere ai numerosi haters che ha sui social.

La giovane attrice di “Modern Familyaveva parlato della cosa già nei giorni scorsi, in un’intervista in cui aveva raccontato della sua infanzia difficile. Aveva descritto il pessimo rapporto con la madre, che aveva sessualizzato la sua immagine e anche se era molto piccola, tendeva a vestirla come un’adulta. Di tutta la lunga intervista, questa è stata la frase che è circolata di più. Ariel Winter viene spesso criticata per il modo in cui si veste, scegliendo di mettere in mostra le forme prosperose, l’ultima occasione è stata la notte degli Emmy ma è ormai una questione che si ripete ogni giorno. Così, nuovamente stanca, l’attrice ha deciso di lasciarsi andare a un lungo sfogo contro le critiche, soprattutto le più superficiali.


Embed from Getty Images


Per quanto riguarda le dichiarazioni sul comportamento della madre, Ariel Winter ha fatto una precisazione, non dovuta ma necessaria visti i commenti che si sono scatenati:

Ero una BAMBINA che veniva vestita come una 24enne. Avevo tra gli 8 e i 13 anni. Non ero un’ADULTA come lo sono ora. Quando maturi, quando hai 16, 17, 18 anni, man mano sviluppi la tua identità e sei in grado di prendere le tue decisioni. Quando sei un bambino, ti viene detto cosa è meglio per te. Sono ADULTA adesso, ora posso prendere le mie decisioni e scegliere la mia identità. E solo perché io DECIDO di mostrare il mio corpo occasionalmente non significa che non sia intelligente, priva di talento o priva di rispetto per me stessa. Ho grandissimo rispetto di me, sono ricca di talento e sono intelligente. Bisogna smettere di pensare che le donne che si trovano a loro agio nel loro corpo e la loro sessualità siano solo delle “stupide tr**e”. Voglio anche dire quanto sia infastidita per il fatto che di tutto l’articolo, QUESTA è l’unica cosa alla quale vi siete attaccati.

Il lungo sfogo continua con Ariel Winter che reclama il suo diritto di vestirsi come vuole. L’attrice ha dovuto spiegare che non è lei a chiamare i paparazzi e a farsi fotografare in ogni momento della sua vita, agli altri dopotutto non deve importare cosa indossa quando va a fare la spesa o va a passeggiare.

Sto semplicemente VIVENDO e purtroppo non posso farlo con i paparazzi che mi seguono per tutto il giorno. […] Sto cercando di vivere la mia vita. Le persone indossano gli shorts.

La battaglia di Ariel Winter contro l’odio sui social va avanti da diverso tempo. L’attrice di “Modern Family” continua a fare terapia per riprendersi dai traumi del passato ma anche per fare i conti con le conseguenze di un’esposizione mediatica che, si sa, ha un prezzo alto da pagare. Ci auguriamo, tuttavia, che quest’odio immotivato prima o poi possa davvero svanire nel nulla.


Embed from Getty Images

Rispondi