Aldo Montano attacca Federica Pellegrini: ” Ai Giochi è stata un pò snob”

0
421
Aldo Montano | © Roberto Serra/ Getty Images

Si è messo a nudo Aldo Montano sull’ultimo numero di Vanity Fair, il campione di scherma, reduce dal bronzo nella sciabola all’Olimpiade di Londra ha parlato di molte cose: della sua compagna la showgirl Antonella Mosetti con cui ha una relazione da circa sei anni, del matrimonio, dei figli che la coppia desidera molto, e alla fine ci è andato giù pesante con l’ex campionessa di nuoto Federica Pellegrini. Per la precisione durante l’intervista Montano ha ritenuto opportuno rendere pubblici alcuni atteggiamenti della nuotatrice azzurra, ha detto:

Bellissima atmosfera alle Olimpiadi di Londra. L’unica un po’ stronzetta era la Pellegrini. Se incontri uno con la tuta del tuo Paese è normale salutarsi, lei invece tirava dritto.

Ad ogni modo le parole di Aldo Montano sono state tutte per la sua compagna, ha cercato di raccontare con la massima sincerità il legame che li unisce, non sottrendosi nel descrivere alcune spiacevoli vicende che hanno vissuto. Sull’eventualità di un matrimonio il campione di scherma ha detto:

No, non ci sposiamo. La verità è che sposarmi non mi interessa: non ho grande considerazione per il matrimonio e neanche penso sia garanzia di durata di un rapporto. È solo un contratto che già l’indomani puoi sciogliere. Preferisco convivere nel peccato, grazie. Se in passato ho pensato di sposarmi, comunque, è solo per i figli, come forma di tutela.

Aldo Montano | © Roberto Serra/ Getty Images

Questo non esclude la possibilità di diventare presto padre, ad Aldo piacerebbe molto:

Vengo da una famiglia tradizionale: il pranzo domenicale tutti insieme, le vacanze anche. Mi è piaciuto molto vivere così, ed è un modello che vorrei replicare. Tra l’altro sono bravo con i bambini: io sarei pronto.

La voglia di paternità è stata confermata anche dalla stessa Mosetti che ha fatto un annuncio inatteso:

Io e Aldo ci abbiamo già provato ad avere un figlio. È successo quattro anni fa, sono rimasta incinta ma ho perso il bambino al quarto mese. Non mi era mai successo prima di avere un aborto, ho pianto per mesi. Quando hai già visto le manine di tuo figlio, sentito il suo battito, non ti rassegni al fatto che non ci sia più. Questa cosa mi ha bloccata. Oggi mi chiedo: e se succedesse di nuovo? Non so se lo potrei sopportare.

Per il momento non ci resta che fare gli auguri a questa splendita coppia, in attesa di dare presto la notizia dell’arrivo di un bel bebè.

 

 

Rispondi