Zachary Quinto è gay

4
470

Nonostante si continui a dire che l’omosessualità è una “condizione” del tutto normale e che non dovrebbe fare scalpore il fatto di sapere se qualcuno è gay o meno, succede l’esatto contrario. Infatti fa ancora scalpore, come quando Zachary Quinto fa coming out e dichiara di essere gay.

© Robyn Beck / Getty Images

L’attore in principio aveva deciso di non esprimersi sul suo orientamento sessuale, ma in seguito a casi di bullismo e suicidio, ha deciso di venire allo scoperto, per contribuire attivamente alla lotta contro la discriminazione degli omosessuali, che purtroppo è ancora molto vasta:

Il fatto di dichiarare di essere gay è solo un piccolo contributo all’immenso lavoro che ancora rimane da fare per far sì che ci sia l’uguaglianza e scompaiano le discriminazioni.

In effetti è vero che quando le star vengono allo scoperto, l’opinione pubblica si fa più sensibile, ma la strada per la tolleranza è ancora lunga e Zachary Quinto ne è pienamente cosciente:

Come uomo gay guardo quel che accade e vedo solo disperazione, ma come essere umano mi domando “Perché? Dove stanno le differenze, perché non possiamo come cultura e come società fare una analisi approfondita per analizzare quel che accade?” Siamo terrorizzati di fronte a noi stessi.

Quinto è rimasto turbato dal suicidio di un ragazzo, uno dei tanti, che era stato vittima di bullismo proprio a causa della sua omosessualità:

Quando ho saputo che Jamey Rodemeyer si era ucciso, mi sono sentito profondamente turbato. Ho sentito la disperazione indescrivibile.

Tuttavia l’attore di “Heroes” rimane fiducioso e crede in un cambiamento della società. Ancora purtroppo i casi di bullismo e di suicidio rimangono molto elevati e sembra inverosimile che nel 2011 ci sia ancora da affrontare un problema del genere:

Credo nella possibilità di poter cambiare la nostra società ed è mia intenzione farlo.

E voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con Zachary Quinto?

4 COMMENTI

  1. in ogni caso che lui abbia scelto di vivere e di essere gay è stato molto coraggioso dichiarandolo al mondo intero che poi non è una discriminazione esserlo se è cosi perchè volerlo cambiare? A noi che cosa ci viene in tasca nulla quindi lasciamo che ognuno di noi viva come voglia senza tante etichette ( ditemi quanti di voi non ha mai provato ad andare con un gay o con una lesbica) e allora lasciamo da parte questi tabu un domani puo succedere anche a uno di noi ad avere un figlio\a gay o lesbica pensateci prima d’agire Tommy

  2. perche’ la societa’ di oggi non ha valori e le minoranze devono adeguarsi alla massa anonima oppure devono sparire….quando il singolo individuo capira’ che il suo pensiero e’ importante quanto quello del potente di turno e riuscira’ a trasferirlo ad altri, creera’ un movimento che nessun ordine societario preconfezionato come quello attuale potra’ stroncare…ma bisogna che il populino la smetta di pensare all’ultimo cellulare di moda o al capello rifatto….

Rispondi