Whitney Houston e la sua relazione segreta con Jermaine Jackson

0
856
Whitney Houston e Jermaine Jackson | © Dave Hogan / Getty Images

Tutti hanno degli scheletri nell’armadio, le grandi star poi ne hanno in abbondanza e quando se ne vanno, si vuota il sacco. Whitney Houston è scomparsa da poco, ma si continua a parlare insistentemente di lei, tutti vogliono sapere cosa faceva nella sua vita privata, almeno per quel poco che non è finito sotto i riflettori.

A poche settimane di distanza dalla sua morte, si parla della relazione tra Whitney Houston e Jermaine Jackson, fratello del celeberrimo Michael Jackson. La relazione tra i due è nata negli anni Ottanta, sta infiammando i tabloid di tutto il mondo ed è materiale buono da farci pure una soap opera.

Whitney Houston e Jermaine Jackson | © Dave Hogan / Getty Images

Jermaine Jackson all’epoca dei fatti era sposato con Hazel, figlia di Gordon Berry, fondatore della Motown, importante etichetta discografica. Jermaine ha parlato di questa relazione con la Houston nella sua autobiografia, rivelando di averne parlato con Michael Jackson, che gli disse di lasciar perdere e continuare il suo matrimonio con Hazel. Tuttavia la storia d’amore andò avanti almeno per un po’ e fu particolarmente intensa: Jermaine e Whitney Houston registrarono insieme il brano “Shock me” e diventarono amanti fino al 1984, quando Jermaine Jackson decise di interrompere la storia. Coincidenza, lei lanciò il brano “Saving all my love for you“, dedicato proprio all’ex amante, tutto il resto della sua vita sentimentale è noto alle cronache, purtroppo.

Jermaine Jackson ha poi divorziato da Hazel, lui e Whitney Houston hanno comunque mantenuto dei buoni rapporti nel corso del tempo, lei era al suo fianco quando morì Michael, ma lui non si è presentato al funerale della cantante, scomparsa improvvisamente poche settimane fa. Il motivo? Troppo devastato dalla notizia, ed ecco che i media tirano fuori dal cilindro questa relazione per poter continuare a parlare della Houston e dei suoi “affari di cuore”, nonostante gli anni passati da quando sono avvenuti. Una fonte ha rivelato al The Sun on Sunday:

La sua morte ha devastato Jermaine per la storia che c’è stata tra loro. Nessuno ha capito l’intensità del suo dolore perché non sapevano cosa avevano condiviso.

Jermaine Jackson, che non ha partecipato ai funerali della cantante, ai quali invece hanno preso parte molti altri illustri colleghi per renderle omaggio, ha scritto per lei su Twitter:

Mi mancano le parole esatte per riassumere il senso della perdita di Whitney… una donna meravigliosa, un cuore vero ed un’artista immensa. Adesso non è tempo perché alcuno speculi negativamente. E’ tempo di onorare il suo talento e la sua voce di cui il mondo ha potuto godere. Se n’è andata troppo presto, ma quella voce incredibile vivrà nell’eterno ricordo del suo talento senza tempo. Riposa in pace amica mia.

Qui di seguito il video di “Saving all my love for you”, brano in cui c’è un uomo che assomiglia molto a Jermaine Jackson e che la Houston avrebbe dedicato proprio a lui, che nella sua autobiografia ha scritto:

Nonostante volessi perdermi in tutti quei sentimenti, le dissi di aspettare. Alla fine prendemmo strade separate e questo ci uccise entrambi.

Rispondi