Virginia Raffele e Ubaldo Pantani stanno insieme

0
461
Virginia Raffaele | © Facebook

Sul piccolo schermo sono una coppia molto affiatata e dal settimanale Oggi apprendiamo che Virginia Raffaele e Ubaldo Pantani sono una coppia anche nella vita di tutti i giorni.

I due stanno insieme, anche se lavorativamente parlando, si sono separati. Lui è rimasto a “Quelli che…” ma la stagione di successo dello scorso anno sembra ormai un sogno lontano, Virginia Raffaele invece è al fianco di Michelle Hunziker al bancone di “Striscia la notizia” a gustarsi gli stacchetti dei Velini, la novità di questa stagione televisiva; anche in questo caso, però, la novità non sembra ingranare del tutto. Virginia però con le sue imitazioni è riuscita a conquistare il pubblico, prima con Belen Rodriguez, poi con Nicole Minetti e Lady Goga, è sempre impeccabile.

Virginia Raffaele | © Facebook
Virginia Raffaele | © Facebook

Al settimanale Oggi la conduttrice di “Striscia la notizia” ha raccontato che lei e Ubaldo Pantani si divertono con le imitazioni anche a casa:

Si ride, a casa di due comici. Ogni tanto capita di darsi consigli sui personaggi. Magari io gli suggerisco un tic, lui mi ricorda un gesto. Ma ognuno ha il suo modo e Ubaldo è bravissimo. A Ubaldo piace quando imito gli amici o la gente con cui lavoriamo. Io divento matta quando la sera mi fa Giletti: ‘Ma… ma quanto so’ bello, io?

Virginia Raffaele parla spesso della sua infanzia diversa dal normale, vissuta in un luna park in una famiglia da circo, dove spesso sognava la normalità, ma senza la quale forse non avrebbe avuto le doti che oggi le permettono di essere così brava e amata dal suo pubblico:

Nel giorno di festa per me il premio più bello era un altro, visto che si lavorava la domenica, a Natale e a Pasqua. Sognavo un pomeriggio ai giardinetti. Con la mamma sulla panchina che ti guarda andare su e giù dallo scivolo e spinga l’altalena. Per me, che potevo far merenda con lo zucchero filato vicino all’ottovolante, il passatempo più ambito era un pomeriggio normale. Come quello dei miei compagni.

 

Rispondi