Taylor Momsen e la sua infanzia infelice

0
796
Taylor Momsen

L’abbiamo vista in versione biondina e posata per “Gossip Girl”, ma il vero animo di Taylor Momsen è quello della rockstar sboccata e trasgressiva, che indossa pantaloncini ridottissimi e che non si fa problemi a mostrare il seno ai suoi fan, nonostante non abbia ancora compiuto diciotto anni.

Taylor Momsen
Taylor Momsen ha sempre attribuito tutte le colpe alla sua famiglia e continua a farlo, parlando della sua infanzia infelice in cui spesso e volentieri veniva derisa dai compagni. Il debutto nel mondo dello spettacolo è avvenuto a tre anni e da allora la vita di Taylor è stata un inferno: a scuola non si sentiva a proprio agio e veniva esclusa dai compagni, che la consideravano strana e bruttina e non apprezzavano nemmeno il suo modo di vestire. Oggi Taylor Momsen rivela di essere incapace di fidarsi degli altri e soprattutto di relazionarsi a ragazzi e ragazze della sua età, mentre esce sempre con uomini più grandi di lei e frequenta soprattutto adulti. Non si tratta proprio delle compagnie ideali per un’adolescente, che forse avrebbe avuto semplicemente più bisogno d’attenzioni da parte della famiglia. Adesso che è più grande, Taylor Momsen sa sicuramente come gestire il suo successo, ma il fatto di non poterlo condividere con qualcuno che abbia vissuto con lei gioie e dolori, una vera amica, di certo non le dà molta soddisfazione.

Rispondi