Rihanna troppo volgare: fuori dalla Nivea

0
497
Rihanna | Nivea

Rihanna troppo volgare, la Nivea la licenzia. La comunicazione arriva alla fine dell’ estate. Rihanna sarebbe stata licenziata come testimonial della Nivea a seguito delle sua vacanza hot a bordo di un yacht nelle acque italiane e francesi, vacanza caratterizzata da festini ed eccessi con tanto di foto e video pubblicati su Twitter. Per la multinazionale tedesca la cantante sarebbe troppo provocante e trasgressiva per rappresentare una così importante e celebre marca di cosmesi.

La decisione è stata comunicata dal nuovo CEO Stefan Heidrenreich all’ autorevole quotidiano tedesco “Die Welt”. L’amministratore delegato del Gruppo Beiersdorf, che controlla il marchio Nivea, giustifica cosi la sua decisione:

La pubblicità dell’anno scorso con Rihanna è stata un controsenso. Il nostro marchio non ha nulla a che vedere con la popstar. Non capisco come si possa associare Rihanna al brand Nivea.

Rihanna | Nivea

ed ha reciso così il contratto. Secondo la Nivea la cantante di Barbados sarebbe troppo trasgressiva e l’immagine volgare che sta proponendo contrasta con la nuova strategia di marketing. Rihanna non incarna i valori della Nivea quali fiducia, famiglia, affidabilità e naturalezza. Ma nessun problema, è in arrivo un nuovo contratto! L’intraprendente Federico Montanari, l’imprenditore italiano della Dermal ha preso la palla al balzo.

Rihanna sarà ingaggiata per il lancio della nuova linea di laser a luce pulsata. Le trattative tra lo staff della cantante e la Dermal sarebbero già in corso. In fin dei conti ad avere la peggio è stata la Nivea. Per la compagnia tedesca già accusata di spot razzisti , non è affatto una buona pubblicità licenziare una cantante multietnica e famosa in tutto il mondo come la nostra Rihanna. L’imprenditore italiano risponde con una provocazione al gesto della Nivea, affermando che:

Rihanna è perfetta per incarnare lo spirito libero delle giovani donne contemporanee, multiculturale e multirazziale, la sua è una bellezza sensuale ma al contempo acqua e sapone, ed è pure una bravissima cantante. Le si può perdonare quindi se a qualcuno possa sembrare un po’ troppo sexy.

Nessun problema per la nostra Rihanna. Come si dice “Chiusa una porta, si apre un portone”.

Rispondi