Renée Zellweger è cambiata: foto e dichiarazioni

0
51
Renée Zellweger

In queste ultime ore non si fa che parlare di Renée Zellweger e di quanto sia cambiata: da anni si parla degli interventi chirurgici a cui si sarebbe sottoposta ma la cosa non è mai stata così evidente.

La sua ultima sfilata sul red carpet ha sollevato un polverone, l’attrice sembra un’altra persona ma sembra essere anche felice del suo aspetto attuale, nonostante i fan rimpiangano la vecchia e cara Bridget Jones, la single più disperata e amata del cinema.

Renée Zellweger ha fatto la sua apparizione agli Elle Women in Hollywood Awards, indossava un abito molto aderente che metteva in risalto la sua forma impeccabile, ma a sconvolgere di più è stato il suo viso, completamente cambiato: fronte liscia, sopracciglia più alte. Pare che l’attrice si sia sottoposta a vari trattamenti tra lifting, filler, botox e liposuzione. Insomma, tanti soldini per sentirsi finalmente soddisfatta del suo aspetto.

In molti l’hanno criticata ma molti altri hanno preso le sue difese: dopotutto il corpo è suo ed è libera di fare quel che le pare. Intervistata da People, tra l’altro, Renée Zellweger ha dichiarato di essere molto felice in questo momento e ha giustificato il suo visibile cambiamento in un altro modo:

Sono contenta che la gente mi veda in modo diverso, perché sto vivendo un periodo diverso: sono felice, la mia vita è più appagante e sono contenta che tutto questo risulti all’esterno.

La Zellweger sfoggia una forma fisica invidiabile anche perché ha cambiato stile di vita, in passato non era così serena come oggi:

Per molto tempo non sono stata bene, gli impegni erano troppi e il mio stile di vita non mi permetteva di prendermi cura di me stessa. E piuttosto che fermarmi, ho preferito continuare a correre finché non ce l’ho fatta più.

Doyle Bramhall è l’uomo che la rende felice in questo momento, anche le persone più vicine a lei hanno notato il suo cambiamento e lei ha deciso di prendere la vita con più calma:

I miei amici mi dicono che sono più tranquilla, i miei ritmi sono più lenti. Mi prendo cura della casa, al mio fianco ho una persona che mi ama, ho imparato cose nuove, sono davvero cresciuta.

La sua giustificazione è “Sono cambiata perché sono felice” ed arriva a 24 ore di distanza dalle polemiche esplose. Ma perché giustificarsi? In una società che si contraddice giorno dopo giorno, pretende che una donna invecchi senza avere le rughe nè un filo di grasso e poi quando scappa il ritocchino punta il dito per condannarla, Renée Zellweger non è altro che l’ennesima vittima di questo modo di concepire la donna. Ma se è questa la soluzione che l’ha aiutata a trovare il suo equilibrio e a sorvolare sulle critiche sterili che girano per i social e i tabloid, ben venga. L’importante, si sa, è stare bene con se stessi.

Rispondi