Raffaella Fico: la gravidanza vale un milione di euro

0
8226
Raffaella Fico | © Claudio Villa / Getty Images

Per una mamma normale una gravidanza, oltre che di una grande gioia, è anche sinonimo di una grande spesa. Per qualche mamma speciale, invece, addirittura di un grande guadagno. E’ quel che sta succedendo a Raffaella Fico che, almeno fino a prova del DNA contraria, porta in grembo il figlio di Mario Balotelli e in questo modo, anche se sembra un po’ cinico dirlo, pare aver vinto la lotteria della sua vita. Già perché, stando alle indiscrezioni raccolte da Novella 2000, sarebbero già ben 500mila gli euro entrati nelle casse dell’ex naufraga da quando ha avuto inizio la gravidanza. Ma c’è di più: la cifra, infatti, quasi certamente raddoppierà, appena nascerà il bambino e ci sarà la ressa da parte dei giornali di gossip per accaparrarsi le prime immagini in esclusiva.

Raffaella Fico | © Claudio Villa / Getty Images

Questa gravidanza estesa a un mercato internazionale, potrebbe assumere un valore commerciale che si aggira intorno a cinquecentomila euro. Cifre da capogiro. Cosa manca per arrivare al milione di euro? Semplice: le prime immagini del bebè, che dovrebbe nascere a fine dicembre. I più importanti media inglesi sono già a caccia dell’esclusiva e non hanno nessuna intenzione di condividere lo scoop con un settimanale italiano o spagnolo.

Dunque, secondo Novella 2000, molto presto avrà inizio una vera e propria asta per aggiudicarsi gli ambiti scatti del piccolo e Raffaella Fico di certo non si lascerà sfuggire questa ghiotta occasione. D’altronde, non dimentichiamo che l’annuncio della gravidanza è stato dato attraverso le pagine di Chi, che ha anche immortalato il bacio della riconciliazione tra lei e Mario Balotelli. Il pancione, poi, è stato mostrato dalla Fico addirittura in occasione della settimana della moda milanese, nel corso di una sfilata per la quale è stata profumatamente pagata. Per questo, non sarebbe una sorpresa la vendita dell’esclusiva delle foto del parto o del neonato da parte della coppia. L’unico mistero, forse, resta il prezzo.

Rispondi