Peaches, la figlia di Bob Geldof morta a 25 anni

0
21
Peaches Geldof e Paula Yates

Era una scrittrice e una modella e aveva solo 25 anni, Peaches Geldof è stata trovata morta, la conferma è ormai arrivata in via ufficiale.

Si tratta di una delle figlie di Bob Geldof, personalità di spicco della musica irlandese. La notizia è stata confermata dal padre e dal marito Thomas Cohen all’Associated Press:

Peaches è morta. Sentiamo più che dolore. Era la più selvaggia, la più divertente, la più intelligente e la più spiritosa e la più matterella di tutti noi. Scrivere “era” mi distrugge. Bambina bellissima. Come può essere possibile che non ti rivedremo? Come può essere sopportabile?

L’ultima apparizione pubblica di Peaches Geldof risale a qualche giorno fa, quando aveva partecipato al lancio di una nuova linea di abbigliamento femminile nella catena di supermercati Tesco. Su Twitter raccontava attraverso le immagini dei suoi bambini Phaedra e Astala, ma una delle cose più inquietanti è una delle ultime sue foto pubblicate su Instagram, che la mostra da piccola insieme alla madre, Paula Yates, morta nel 2000, a soli 41 anni, a causa di un’overdose di eroina.

Peaches Geldof e Paula Yates
Peaches Geldof e Paula Yates

Per il momento la polizia inglese non si è sbilanciata sulle cause della morte della ragazza, definite “ignote”. Si parla di un “decesso improvviso” ma non è esclusa l’ipotesi del suicidio. Peaches aveva solo 25 anni ma una vita molto intensa, segnata dagli eccessi dei genitori. A quindici anni aveva iniziato a curare una rubrica per Elle Girl e l’anno successivo era andata via dalla casa dei genitori per dedicarsi alla sua carriera giornalistica; oltre a scrivere per il Telegraph e il Guardian, aveva avuto anche qualche esperienza televisiva. Di lei si è parlato anche per la sua carriera come modella e più di una volta si è fatto riferimento all’uso di droghe, che lei aveva categoricamente smentito, dichiarando di averle provate ma di non avere nessuna dipendenza.

Rispondi