Papa Benedetto XVI lascia il pontificato il 28 febbraio

0
2181
Papa Benedetto XVI | © THOMAS COEX / Getty Images

La notizia si sta diffondendo in questi minuti, Papa Benedetto XVI lascerà il pontificato il prossimo 28 febbraio. Ad annunciarlo è stato lui direttamente, in latino, durante il concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto. Sono diversi i casi storici in cui il papa ha “abdicato” e abbandonato il proprio ruolo, ma in questo caso l’abbandono del pontificato non è stato motivato. In carica dal 2005, Papa Benedetto XV è stato sicuramente uno dei personaggi più discussi della Chiesa Cattolica, dallo scorso dicembre è approdato anche su Twitter, per comunicare in maniera ancora più diretta con tutti i fedeli.

Papa Benedetto XVI | © THOMAS COEX / Getty Images

Joseph Ratzinger ha iniziato gli studi teologici quando era molto giovane, arrivando ad ottenere ruoli di rilievo all’interno dell’istituzione ecclesiastica. Nel 1977 è stato nominato arcivescovo di Monaco e Frisinga, poco dopo Cardinale della Santa Romana Chiesa, nominato da Paolo VI. Tra le numerosissime cariche ottenute, anche quella di Decano del Collegio Cardinalizio e il 19 aprile 2005 è stato ufficialmente eletto Papa. Ratzinger è stato sempre molto discusso, in particolare per la lotta all’omosessualità e all’AIDS, le discusse e discutibili idee sulla contraccezione ma anche per gli scandali di pedofilia che hanno travolto l’intera Chiesa Cattolica, dal caso Maciel a quello della Chiesa Irlandese.

Tra le ipotesi su questa improvvisa decisione di Papa Papa Benedetto XVI ci sono i problemi di salute. Nelle ultime apparizioni pubbliche il pontefice non si è mostrato in ottima forma, questo potrebbe essere il motivo di una scelta così importante, che il Cardinale Angelo Sodano ha definito “Un fulmine a ciel sereno“.

I commenti sul web

Su Twitter l’hashtag #Papa è già tra i primi trend topic del giorno, il popolo della rete si è sbizzarrito immediatamente dopo la diffusione della notizia. C’è chi l’ha presa seriamente, da vero credente, molti altri fanno ironia. Un posto libero in Vaticano e curricula da inviare, c’è chi chiede la candidatura di Silvio Berlusconi. E a proposito di Twitter, l’ultimo messaggio rilasciato dall’account del Papa è stato lo scorso 10 febbraio:

Dobbiamo avere fiducia nella potenza della misericordia di Dio. Noi siamo tutti peccatori, ma la Sua grazia ci trasforma e ci rende nuovi.

Rispondi