Oscar Pistorius: chi era Reeva Steenkamp

0
1556
Reeva Steenkamp | © Gallo Images / Getty Images

Anche se ufficialmente non è stato dichiarato che Oscar Pistorius sia il responsabile dell’omicidio, la voce si è già diffusa rapidamente in tutto il mondo ed è nota anche l’identità della vittima.

Si tratta della modella Reeva Steenkamp, celebre in Sudafrica perché protagonista di molte copertine e servizi fotografici, secondo molti nella top 100 delle donne più sexy. Secondo le prime ricostruzioni, la donna si sarebbe introdotta in casa dell’Atleta a Pretoria per fargli una sorpresa in occasione di San Valentino ma lui, scambiandola per un ladro, l’avrebbe ferita mortalmente, con quattro colpi di arma da fuoco. Ma chi era Reeva Steenkamp?

Modella, covergirl, laureata in legge, raccontava questo di sé su Twitter. Il suo ultimo messaggio sul social network riguardava proprio il giorno di San Valentino. Originaria di Cape Town e trasferitasi a Johannesburg per inseguire il suo sogno, Reeva è stata protagonista di spot e numerosi servizi fotografici e copertine.

Reeva Steenkamp | © Gallo Images / Getty Images
Reeva Steenkamp | © Gallo Images / Getty Images

Questa notte alle 4 Reeva Steenkamp si era introdotta nell’abitazione del fidanzato, trovato successivamente in stato di shock. All’arrivo dei soccorsi, non c’era già più niente da fare per la donna, che in questa settimana avrebbe dovuto partecipare allo show Tropika Island of Treasure, reality girato ai Caraibi che al momento probabilmente verrà rimosso dalla programmazione.

Andrea Giannini, l’allenatore italiano di Oscar Pistorius, conferma l’alto tasso di criminalità nella zona in cui vive l’atleta. Pistorius vive in un residence presidiato da guardie giurate, dove sono state prese molte misure di sicurezza. Lo stesso atleta aveva confessato di dormire con una pistola sotto il cuscino, secondo le poche dichiarazioni rilasciate dalla polizia, sul posto è stata trovata una calibro 9. Anche l’allenatore parla di una “tragica fatalità”, conseguenza della difficile situazione sudafricana in cui Pistorius viveva. Giannini definisce il campione delle Paralimpiadi come una persona forte e dall’animo buono.

Volto Avon e apparsa anche sulla copertina di FHM, Reeva Steenkamp si è vista stroncare la sua vita a soli 30 anni, la famiglia si dice devastata, ma per il momento trapelano pochissime dichiarazioni.

Rispondi