Olimpiadi 2012: la squadra di nuoto americana balla sulle note di Call me maybe

0
443

Morale alto, determinazione e affiatamento di squadra questo devono avere gli atleti quando affrontano una gara importante e a quanto pare la squadra di nuoto americana è veramente su di giri, lo hanno dimostrato girando un video che li ritrae mentre vengono ripresi a cantare e a ballare il tormentone dell’estate “Call Me Maybe” di Rae Jepsen. Il video è davvero divertente e gli atleti sono apparsi in forma. Fra duri allenamenti e tuffi in piscina la squadra di nuoto americana, tra cui il plurimedagliato Michael Phelps, ha “cantato” e ballato sulle note della nota canzone.

I bei fisici colpiti dei nuotatori apparsi in movimenti goffi sono veramente divertenti soprattutto se li si guarda seduti dal divano di casa propria nell’aria afosa della città, un vero tuffo virtuale che può rinfrescare.Tra le informazioni del video si legge che il filmato è stato caricato sulla pagine ufficiale dell’organizzazione nazionale nuotatori. Nelle info è riportata la seguente frase:

Swimming is fun!! Thank you USA!!

Evidentemente gli americani sanno come divertirsi: solo qualche giorno fa la squadra di calcio femminile aveva messo in rete un altro video dove appaiono in un sexy balletto. Le ragazze del team Usa sono tra le più scatenate dell’Olimpiadi 2012 ancor prima di scendere in campo. Anche se prima dell’inizio delle gare ad attirarre l’attenzione sono state le dichiarazioni inopportune di Hope Solo, avvenente numero uno della squadra americana che ha parlato di sesso scatenato al villaggio Olimpico. Il ballo delle soccer girls americane si svolge sulle note di “Party in the Usa” di Miley Cirus. Le ragazze ballano e cantano senza inibizione pronte a farsi conquistare e a conquistare le medaglie messe in palio. Insomma i video avranno fatto apparire gli atleti dell’oltre oceano sicuramente più simpatici, ma basterà questo a farli entrare nella classifica dei migliori atleti?

 

 

Rispondi